Utente 244XXX
Buona sera a tutti.Sono circa due anni che con mia moglie proviamo ad avere dei figli senza nessun risultato.Già dopo sei mesi di tentativi ci siamo rivolti a degli specialisti che ci hanno fatto fare degli esami specifici.Mia moglie nello specifico ha effettuato un'isteroscopia ed una isterosalpingografia che hanno dato esito negativo mentre da un monitoraggio follicolare è stata scoperta una cisti ovarica che ha tolto i primi di luglio e che purtroppo si è dimostrata di natura endometriosica.Per quanto mi riguarda il mio andrologo mi ha fatto fare un esame del liquido seminale che ha riportato i seguenti valori:
GIORNI ASTINENZA :3
LIQUEFAZIONE:FINEMENTE IRREGOLARE
VISCOSITA':NORMALE
AGGLUTINAZIONE ASPECIFICA:PRESENTE+
PH:7.6 (7.2-8)
VOLUME:1.2 Ml
SPERM. PER EIACULATO:266.400.000
SPERM. PER Ml:222.000.000
%FORME MOBILI:80%
CONCENTRAZIONE SPERM. MOBILI/Ml:177.600.000
VELOCITA' MEDIA:40.4 (>25)
LINEARITA' MEDIA:5.7 (>6)
SPOSTAMENTO LATERALE DELLA TESTA:3.2 (>2)
FREQUENZA BEAT CROSS:6.5 HZ
SPERMATOZOI IN SITU:20%
LENTAMENTE PROGRESSIVO:8%
PROGRESSIVO:12%
FORTEMENTE PROGRESSIVO:60%
FORME NORMALI:30%
FORME PATOLOGICHE:70%
CONCLUSIONI: NORMOZOOSPERMIA
Successivamente ho eseguito un ecocolor doppler scrotale con un urologo in un laboratorio privato il quale mi ha detto che ho un varicocele di 2°/3° grado al testicolo sn e vedendo lo spermiogramma che mi ero portato dietro mi disse che il 30% di forme normali non era assolutamente positivo.
Tornando dal mio andrologo di fiducia mi disse che il varicocele anche secondo lui era presente ma che questo non aveva minimamente messo a rischio la mia fertilità dato i risultati dello spermiogramma.
Lamentandomi però di un continuo dolore al testicolo il dottore ha deciso comunque di operarmi e quindi a settembre verrò operato al "policlinico casilino" di Roma.Per concludere vorrei fare tre domande:
-è stato giusto operarmi soltanto perche' avverto dolore al testicolo?
-secondo voi con questo liquido seminale è possibile una gravidanza?
-ed il 30% di forme normali e' un valore negativo come mi ha detto l'urologo che ha eseguito l'ecocolor doppler?
Mi scuso immensamente per essermi dilungato ma ho un enorme bisogno di chiarezza. Vi ringrazio in anticipo per la risposta che mi darete.
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente,cosa fatta capo ha...Tenga presente che,prudentemente,il Suo andrologo voleva prendere tempo,ma,correttamente,dinanzi alla sintomatologia algica da Lei riferita,ha tagliato la testa al toro e l'ha operata (sperand che il dolore sia scomparso).Certamente é opportuno ripetere lo spermiogramma come prevede l'iter post-operatorio,sei mesi dopo l'intervento.La percentuale di forme normali pari al 30 %,come altre volte ribadito da Illustri Colleghi in questo forum,é da considerarsi fisiologica secondo gli ultimi aggiornamenti del WHO riguardo ai criteri ristretti.Comunque,aldilà di numeri,percentuali e pentimenti,il Suo spermiogramma certamente é potenzialmente idoneo per una gravidanza spontanea,sempre che la moglie sia costanemente monitorata.
Auguri sinceri!
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
concordo con il collega
[#3] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la risposta celere che mi avete dato, ma ho dimenticato di dire che ho eseguito anche un tampone uretrale da cui e' emersa la presenza dell' enterococco fecalis.Puo' essere questo batterio un ostacolo per la gravidanza?
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
ma è già stato operato o deve essere operato a settembre?. Io comunque a questo punto , se non ancora operato, ripeterei l'esame del liquido seminale con una completa valutazione colturale e poi chiederei un nuovo consulto all'andrologo.
Un cordiale saluto.


Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo anch'io che prima di un intervento sia bene inquadrare il tutto anche dal punto di vista infettivologico con esami colturali
le infezioni sono la prima causa di alterazioni dello spemriogramma
[#6] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2007
Dovro' essere operato a settembre, ma il tampone uretrale l'ho gia' sottoposto all'attenzione del mio andrologo il quale mi ha detto che l'enterococco fecalis e' un semplice batterio intestinale e che non provoca danni . Secondo voi questo batterio puo' essere un ostacolo al concepimento visto che comunque me lo porto dietro da quattro anni e nonostante svariate terapie è sempre li?Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
bene! A questo punto , segua le indicazioni del collega che l'ha valutata.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#8] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
io apprfondirei oltre il tampone anche con spermiocoltura e test di stamey