Utente 943XXX
A seguito dell'esame del liquido seminale, risultato piuttosto brutto e alquanto grave, è stato diagnosticato a mio marito un'oligoastenoteratospermia grave.
Capacità scrotale molto buona, escluso varicocele e problemi alla prostata a seguito di una ecografia fatta alla visita andrologica.
Il referto era il seguente:

Vol.ml 3
ph 8
Spermatozoi mil/ml 1.3 (V.R.>20)
tot spermatozoi 3.9 (V.R.40 mil.)
Round cells 0.4 (V.R.<5mil)
Leucociti mil/ml 0.2
Forme immature 0
Altre cellule mil/ml 0.2
Pseudoagglutinazione microscopica Assente
Agglutinazione microscopica Assente
Sperm. MAR test% Non valutabile
Motilità Lineare veloce 0%
Motilità Lineare lenta 4%
Motilità Lineare discinetica 3%
Motilità Lineare agitatoria in loco 93%
Motilità Lineare immobili 0%
Morfologia Forme normali 1%
Morfologia Forme anomalia teste 92%
Morfologia Forme anomalia collo-tratto intermedio 4%
Morfologia Forme anomalia coda 2%
Forme con residui citoplasmatici 1%
TZI 1.08
SDI 1.07

Ora il nostro andrologo ha fatto fare gli esami ormonali e delle alterazioni genetiche e stiamo aspettando il referto.

Le mie domande sono:
1- Un risultato del genere può essere causato da un'infezione sub acuta cronicizzata e asintomatica della prostata non riscontrata con una normale ecografia? (mio marito non ha mai accusato però nessun fastidio)
2- Dei livelli totalmente sballati degli ormoni possono essere responsabili di un liquido così disastroso? Se si ci sono altri sintomi che si possono verificare?(siamo in attesa di ricevere i risultati degli esami del sangue)
3- Con un liquido del genere una fecondazione assistita può essere fatta o anche questa strada è difficile da percorrere visto l'esiguo numero di spermatozoi?
4- Se non vi sono cause apparenti, esiste una cura per poter migliorare in parte una situazione così deficitaria?

Ringrazio enormemente per qualsiasi informazione mi potete dare.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore faccio copia incolla.

1- Un risultato del genere può essere causato da un'infezione sub acuta cronicizzata e asintomatica della prostata non riscontrata con una normale ecografia? (mio marito non ha mai accusato però nessun fastidio) NO

2- Dei livelli totalmente sballati degli ormoni possono essere responsabili di un liquido così disastroso? SI
Se si ci sono altri sintomi che si possono verificare?(siamo in attesa di ricevere i risultati degli esami del sangue)DIPENDE DALL' ORMONE, ASPETTIAMO I DATI

3- Con un liquido del genere una fecondazione assistita può essere fatta o anche questa strada è difficile da percorrere visto l'esiguo numero di spermatozoi? LEI HA 32 ANNI, LA FERTILITà FEMMINILE CADE DOPO I 35, ED ATTUALMENTE VI SONO MODI PER SCEGLIERE GLI SPERMATOZOI MIGLIORI, O PER MIGLIORARNE LA SPERMATOGENESI

4- Se non vi sono cause apparenti, esiste una cura per poter migliorare in parte una situazione così deficitaria?
CONTROVERSE.
[#2] dopo  
Utente 943XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio enormemente per la velocità. A questo punto non ci resta che sperare in qualche ormone impazzito.
Anche se non avendo apparentemente alcun sintomo la cosa ci pare parecchio remota purtroppo.

Presumo che nemmeno uno stress lavorativo molto accentuato non possa essere causa di un liquido così disastroso...

Mio marito è altro 1.83 e pesa circa 73 Kg. E' sempre stato magro (quando si è sposato pesava 64kg- 7 anni fa), e purtroppo non pratica nessun tipo di sport (cosa che stiamo provvedendo a modificare essendo io una pallavolista dall'età di 9 anni).

La ringrazio ancora vivamente.
[#3] dopo  
Utente 943XXX

Iscritto dal 2008
Avrei anche un'altra domanda se non è di troppo disturbo.
Un'infezione passata può causare un liquido seminale di questo tipo?
Io ho avuto un episodio di chlamidia leggera un paio di mesi fa e avendo rapporti non protetti magari potrei aver passato il virus a mio marito senza che lui se ne sia reso conto. (o forse può essere stato lui a passarlo a me?)

La ringrazio ancora.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 943XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi rettifico. L'infezione leggera era la candida.
Ringrazio.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
no la canbdida non queste cos4e. Faccia sapere s evuole.