Utente 171XXX
SALVE,HO DA POCO FATTO DEGLI ESAMI PER UNA GINECOMASTIA SOTTO AL SENO SINISTRO,IL MIO MEDICO MI HA FATTO FARE UNA SERIE DI ESAMI IN AMBITO ORMONALE TUTTO A POSTO TRANNE UNA COSA CHE NN RIESCO A CAPIRE NEL ESAME DEL TESTOSTERONE LIBERO!! MI DA LA TABELLA ESITO E SOTTO NON VI è SCRITTO NULLA E POI UNA ALTRA TABELLA CN SCRITTO U.M. CON SOTTO SCRITTO 0.9 CIE NN SAPREI , SAPENDO CHE IL VALORE MINIMO 8.9 PERO è QUELLO IL VALORE DA GUARDARE????

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente , si tranquillizzi in quanto il teststerone libero non e' facilmente dosabile e,quindi, non e' affidabile.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
ah la ringrazio molto dottore,però scusa se la disturbo ancora,vuole dire che se per caso io rifacessi l'esame un altra volta potrebbe venire un risultato completamente diverso???? e sopratutto io ho fatto uso di cannabis 4 mesi fa puo essere il caso della mia ginecomastia e dello sballo ormonale??? la ringrazio ancora in anticipo !!! grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il dosaggio del testosterone libero,in genere,non e' attendibile e,quindi,non val la pena di ripeterlo,tantomeno in un altro laboratorio.Quanto alla ginecomastia,non ci dice da quanto tempo si e' manifestata ma,in genere,e' difficile che in pochi mesi,cannabis o no,possa manifestarsi.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,
al di là del fatto che qualche volta i dosaggi del Testosterone Libero possono essere "fuorvianti" io non me la sentirei di affermare che il " teststerone libero non e' facilmente dosabile e,quindi, non e' affidabile" . Piuttosto direi che i valori del testosterone libero dovrebbero essere correlati a qualche segno o sintomo che potrebbe essere riferito ad alterazioni dello stimolo androgenico magari pronti a riverificarlo anche con altre metodiche in caso di dubbio.
nel caso di una ginecomastia può essere corretto indagare la situazione ormonale del soggetto integrandola in un contesto clinico più ampio.
Cari salutyi