Utente 163XXX
Salve,volevo chiedere a proposito del prodotto armo lipid plus per il controllo del colesterolo,serve per abbassarlo?io l ho a 270 con il "buono" a 78..l ho genetico(mio padre). IL prodotto può servire a diminuirlo o è solo una bufala?la ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Carlo Maggio
24% attività
0% attualità
8% socialità
RIVOLI (TO)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Salve.
Le mie lodi per la schiettezza con cui pone la domanda: ArmoLIPID PLUS serve o è una bufala?
Domanda semplice che apre un dibattito immenso sul trattamento del colesterolo.
Donna di 23 anni, OK. Ma mancano molti dati all'appello.
Padre con ipercolesterolemia familiare? Infarti cardiaci o problemi coronarici precoci in famiglia? Altre cause secondarie di ipercolesterolemia (esempio problemi tiroidei)?
Inoltre: il colesterolo deve essere trattato non solamente sulla scorta dei valori del colesterolo totale, ma anche del colesterolo cattivo (LDL), buono (HDL) e soprattutto tenendo in considerazione il rischio cardiovascolare globale.
http://www.salusproject.it/notizie_colesterolo.htm
Venendo all'ArmoLIPID PLUS
http://www.rottapharm.it/it/service/products/otc/cardio/Armolipid/armolipidPlus.html
Si tratta di un integratore alimentare che contiene numerosi principi attivi capaci di ridurre il colesterolo: policosanoli, monacolina e berberina. Ovviamente ne esistono molti altri in commercio.
La risposta alla sua domanda: abbassa il colesterolo significativamente e non è una bufala. Ovviamente, non abbiamo studi che documentino una riduzione degli infarti cardiaci e della mortalità come per le statine (i farmaci più impiegati per l'ipercolesterolemia). Inoltre, il prodotto contiene Monascus Purpureus assimilabile alla Lovastatina (una statina), anche se a basso dosaggio, e non si può escludere un possibile risentimento muscolare ed epatico, per cui si dovranno tenere sotto controllo enzimi epatici (AST e ALT) e muscolari (CPK).
Ultima considerazione: la valutazione dell'opportunità di continuare solamente una dieta, di impiegare un integratore o di iniziare una statina spetta al suo medico curante a cui mi rivolgerei con fiducia.
Spero di non averla annoiata con questa lunga dissertazione.
www.salusproject.it
[#2] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio molto e non mi ha assolutamente annoiata,anzi!comunque niente Infarti cardiaci o problemi coronarici precoci in famiglia ne problemi tiroidei.Dato che assumo la pillola volevo provare questo prodotto per essere più tranquilla anche se non bevo e non fumo e ho uno stato di salute buono,e anche perchè assumo la pillola.La ringrazio ancora.ps Quanto può ridurre indicativamente il colesterolo se ora come valore ho 270?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maggio
24% attività
0% attualità
8% socialità
RIVOLI (TO)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Salve
Dal momento che il suo rischio cardiovascolare è probabilmente basso (anche se mancano ancora molti dati da analizzare), forse si potrebbe tentare ancora con una dieta ottimale.
Non esistono dati affidabili sulla percentuale di riduzione del colesterolo con ArmoLIPID. Direi che la sua efficacia potrebbe essere a metà strada fra il 10% di riduzione del colesterolo dei fitosteroli (Danacol per intenderci) e il 30-35% di una statina di bassa potenza o con statina potente a basso dosaggio. Qualcosa meno del 20% di riduzione potrebbe essere già ragguardevole. Nel suo caso si potrebbe passare a a circa 230, associando una buona dieta. Ma non ne sarei affatto sicuro.
Mi tiene aggiornato e mi fa sapere?
Non giochi i numeri al Superenalotto, le farà abbassare solamente la quantità di metallo nel portamonete.
Grazie per l'attenzione
www.salusproject.it