Utente 170XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di diciottanni.
Ho un problema che mi affligge da qualche tempo: mi sono accorciato i peli delle gambe con il rasoio elettrico da barba per motivi di sport (una volta nell'autunno 2009, l'altra nei primi di questo luglio).
Io ora vorrei far riscrescere i peli (non sono il tipo da portare le gambe glabre), però ho paura che ricrescano molto più forti e lunghi.

Ora mi chiedevo, che differenze ci saranno nella ricrescita?
Perchè ora che sono passati due mesi mi sembrano più ispidi e scuri e probabilmente ricresceranno più lunghi.

Consultando forum, siti e blog, le opinioni al riguardo sono molto contrastanti:
- Secondo una teoria, quando si taglia il pelo questo si rafforza al bulbo facendo si che il pelo riscresca più forte, scuro e ispido.
- Secondo un'altra teoria, non è il bulbo che subisce una variazione, ma è il pelo che essendo più corto fa si che il "nutrimento" del pelo si concentri su una superficie più piccola e quindi favorisca un irrobustimento del pelo.
- Alcuni blog sostengono che la sensazione di ispidità sia dovuta al fatto che il pelo troncato perda la sua forma affusolata, ma che comunque ricrescendo il pelo sarà meno ispido al tatto.
- Altri invece affermano che il pelo è solo una questione ormonale, e quindi il fatto che si indurisca è una bufala.. semplicemente quando è corto sembra più duro perchè dà l'effetto barba, ma con il tempo ricrescerà come prima.
- Infine, è anche sostenuto che il pelo, essendo dovuto agli ormoni, passata la fase ormonale/pubertà inizii a indebolirsi.

Per di più ho letto qualcosa a proposito delle "fasi del pelo" (anagen,catagen, telogen)secondo cui il pelo nasce, cresce, smette di crescere e cade lasciando il posto ad un nuovo pelo. E volevo sapere se questa "vita" del pelo continua la sua andatura anche su un pelo che è stato reciso (una o due volte, come nel mio caso) lasciando posto ad un pelo nuovo.

Io volevo sapere quali di queste teorie/affermazioni sono esatte.. se mi conviene fare una ceretta per far si che mi ricresca un nuovo pelo più simile a quello originale/naturale.. se con il tempo le cose si sistemeranno da sole.. se ho danneggiato il pelo.. o cos'altro..

Come Vedete le opinioni sono molteplici e contrastanti.. e effettivamente mi hanno lasciato un pò confuso. Un mio amico mi ha consigliato questo sito perchè ha detto di aver ottenuto risposte ampie ed esaurienti (ben argomentate e dimostrate) ai suoi quesiti.. perciò io mi affido alla Vostra esperienza, sperando di avere un chiarimento riguardo la questione.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
nessuna differenza: i peli ricresceranno come prima.


Tutto il resto sono false credenze.

Dott. LAINO, Roma
[#2] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
[innanzitutto grazie di aver gentilmente risposto]
Scusi se tendo a fare l'avvocato del diavolo.. ma al momento i peli sembrano più ispidi (al tatto e alla vista).
-E' dovuto al fatto che sono ancora in fase di ricrescita?
-E' dovuto al fatto che non sono ancora stati molto esposti a fattori naturali che ne possono causare un lieve indebolimento?
-E' dovuto al fatto che il pelo non ha la sua naturale forma affusolata poichè gli è stata recisa la punta? E quando il pelo cadrà (fase telogen) lascerà il posto a un nuovo pelo dalla struttura affusolata?

Se il pelo non si rafforza tagliandolo, come mai i peli della barba sono così ispidi? (è una questione puramente ormonale?)

Aggiungo poi una domanda che mi viene in mente solo adesso.. i doppi pelì(detto brutalmente: due peli che escono dallo stesso punto) a cosa sono dovuti (al taglio?) e quando cadranno lasceranno il posto ad un altro doppio pelo o a un pelo singolo? [se non chiedo troppo, saprebbe indicarmi un sito o un link in cui se ne parla, dei doppi peli, abbastanza "scientificamente?]

La ringrazio nuovamente della sua gentilissima consulenza e attendo una sua ulteriore (esauriente) risposta