Utente 171XXX
Buongiorno, nell'estate del 2004 ho preso un morso da una zecca a livello della caviglia con relativo eritema.Gli esami del sangue hanno messo in evidenza la presenza della borreliosi b. che è stata curata con antibiotici.Nel marzo del 2005 è stato fatto un controllo in cui i valori di IgG e IgM si erano abbassati e l'eritema era sparito.Oggi per curiosità ho ripetuto l'esame che ha dato: IgG<5 quindi negativo e IgM pari a 27 dove valori >22 sono positivi.Come devo interpretare questi risultati?Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

da quel che mi risulta, i tests sierologici per identificare gli anticorpi anti-Borrelia non sono ancora molto sensibili; quindi, la possibilità di falsi positivi o di falsi negativi è discreta.
D'altra parte, i risultati che lei cita sono alquanto contradditori, perché nella fase acuta della malattia si elevano di più le IgM rispetto alle IgG, ma quando la malattia si avvia verso la guarigione sono le IgG ad alzarsi; dopo la guarigione le IgG restano assai più alte delle IgM.
Nel suo caso i risultati sono contrari (IgM alte e IgG basse) e ciò appare strano a distanza di molto tempo da una presunta infezione acuta da borreliosi.

Le consiglio di ripetere il dosaggio degli anticorpi anti-borrelia, preferibilmente presso un altro laboratorio che effettua costantemente tale tipo di esame; se tale dato contrastante dovesse confermarsi, sarebbe necessaria una visita infettivologica.

Ci tenga al corrente, se lo desidera.

Cordiali saluti