Login | Registrati | Recupera password
0/0

Sperma marrone scuro

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007

    Sperma marrone scuro

    Buon giorno.
    Ho 44 anni, 3 figli quindi non ho problemi di infertilità.
    Ho pochi rapporti sessuali, in media 2 al mese, sempre protetti da profilattico e con la stessa persona, mia moglie.
    Da 1 settimana ho notato che il mio sperma diventa sempre più scuro, dal nocciola fino ad arrivare al marrone castagna.
    E sempre più denso.
    Sono un forte consumatore di the verde e guaranà puro in polvere, da circa 1 anno.
    Ci possono essere correlazioni? Anche se mi sembra strano, molto.
    Disturbi o dolori non ne ho, non ho mai avuto problemi di erezione.
    Ho solo qualche problema di emorroidi sanguinanti, ma non credo ci sia un nesso.
    Dato che ho pochissimo tempo causa lavoro, vorrei una consulenza anche se credo sia meglio rivolgersi al mio medico.
    Vi ringrazio per l'attenzione dedicatami, sperando che sia di utilità anche ad altri utenti.
    Buon lavoro.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 583 Medico specialista in: Urologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2007
    caro signore,
    è sicuramnte indicata una visita, cmq il fastidio potrebbe essere ascrivibile ad una prostatite.
    cordiali saluti
    Dott. Giuseppe Quarto



  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    Gent.mo Dott. Quarto,
    la ringrazio innanzitutto per la velocissima risposta.
    Non so esattamente che grado di gravità possa avere la prostatite.
    Purtroppo sono un po in agitazione in quanto esattamente 10 anni fa perdevo mio padre a causa di un tumore innescato da problemi alla prostata.
    Forse sto esagerando.
    Quali visite specialistiche potrebbero togliermi ogni dubbio?
    In modo da arrivare più preparato presso il mio medico di base.
    La ringrazio nuovamente e le invio un caloroso saluto.
    Il vostro forum è quanto di più interessante abbia visto ultimamente sulla rete, complimenti per la Vostra competenza e la vostra sintesi nello spiegare cose che a noi profani possono sembrare complicatissime.
    Buon lavoro a tutti.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 583 Medico specialista in: Urologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2007
    una semplice visita urologica



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 125 Medico specialista in: Urologia
    Andrologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2004
    le consiglierei di affrontare con tranquillità una visita urologica magari con l'esito del PSA sierico un prelievo di sangue in pratica



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 681 Medico specialista in: Andrologia
    Chirurgia generale
    Endocrinologia
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Urologia

    Risponde dal
    2000
    caro lettore,

    il colorito scuro-brunastro-marrone o rosso dello sperma è legato alla presenza di tracce di sangue commisto allo sperma.
    Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di un fenomeno "banale" ( legato alla rottura di piccoli capillari o a banali stati infiammatori prostato-vescicolari).
    Nel suo caso, di persistenza da tanto tempo e con la sua storia clinica di familiarità per problematiche prostatiche, consiglierei una visita urologica, un ecografia trans Rettale della Prostata, una spermio coltura e le analisi che il suo specialista le consiglierà.
    Il tutto per poter stare "tranquilli"
    cari saluti



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 346 Medico specialista in: Urologia

    Risponde dal
    2003
    Concordo pienamente con i colleghi
    CORDIALI SALUTI



  8. #8
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    Salve a tutti.
    Per il problema sopra esposto ho fatto le dovute analisi.
    Il referto della spermiocultura è:
    esame positivo per streptococcus agalactiae
    resistente alla tetraciclina e sensibile a tutte le altre voci.
    ho richiesto al mio medico una visita urologica per approfondimenti.
    Urinocultura e es. ematolocico negativo.
    Grazie ancora per le tempestive risposte e buon lavoro a tutti.





Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19/07/2007, 22:34
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 10/07/2007, 18:37
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 18/08/2007, 16:43
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13/09/2007, 20:36
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15/09/2007, 23:25
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,20        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896