Utente 135XXX
Salve ho 24 anni e 15 giorni fa ho avuto problemi all'apparato urinario. Urinavo spesso e con bruciore, dolore al basso ventre stando seduto, fastidio ai testicoli, azzeramento del desiderio sessuale e conseguente difficoltà ad avere e mantenere un'erezione, assenza totale di piacere durante l'eiaculazione e mancanza di spinta. Rivolgendomi al medico di famiglia ho fatto una terapia di 10 giorni di Levoxacin come antibiotico e OKI come antinfiammatorio. Un'ecografia addome completo non rilevava nulla tranne una leggera prostatite. Mi sono così ricolto ad un urologo che ha diagnosticato una prostatite e mi ha prescritto un integratore Fertiplus e degli esami ormonali PSH, LH, testosterone e prolattina. Ora sono in attesa di questi esami. I fastidi all'apparato urinario sembrano essersi risolti dopo la cura antibiotica, ma nè il desiderio nè l'erezione sono tornati. Non riesco più ad avere erezioni mattutine, nè durante il giorno anche sotto stimolo. è possibile che sia ancora un problema legato alla prostata? è possibile che la prostata infiammata abbassi i livelli di testosterone? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non sempre la risoluzione della prostaite porta alla ruisoluzione dei problemi erettili, possono persistere problemi psicogeni od ormonali come giustamente dice il collega. attendiamo il conyrollo, per il resto tranquillo si sistema sempre
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta. Ma la prostatite può causare cali di testosterone?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
no, semmai il contrario, ma alla sua età rarissomo
[#4] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Ho fatto gli esami prescritti dall'urologo: testosterone, prolattina, psh, lh. Tutto nella norma. Esame delle urine nella norma e nessuna infezione batterica riscontrata. Il problema sembrava sparito per circa 5 giorni, anche sessualmente tutto era tornato normale. L'urologo mi ha solo consigliato di continuare con Fertiplus. Però ora ho nuovamente fastidio ai testicoli, dolore sovrapubico e difficoltà erettive...anche la spinta della prostata è diventata debole nuovamente. Che dovrei fare?? grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
risenta il collega dal vivo. Perchè è dofficile dio qua dire qualche cosa di veramente valido visitare cioè senza sentire la prostata.