Utente 171XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 26 anni alto 177 cm ,peso 78 kg, con uno stile di vita sedentario dagli ultimi 4 anni.
Premesso che ho sempre monitorizzato la mia pressione in ambiente ospedaliero e sin da piccolo mi sono stati rilevati valori pressori medi di 90 di massima / 60 di minima, con 60 bpm e tranne una lieve extrasistole, anatomia e fisiologia cardiaca con perfetti valori, permettendomi comunque di vivere in maniera tranquilla.
Da tre anni soffro di cali pressori postprandiali e in altri momenti della giornata, ma nella ultima settimana tornato dalle vacanze ho scoperto casualmente che la mia pressione è costantemente su valori medi di 140/90 con 65 bpm a colazione pranzo e cena.
Vorrei chiedere a voi se sia il caso di fare una visita cardiologica in tempi brevi o continuare a monitorizzare la pressione per avere qualche dato in più da presentare eventualmente nel caso la pressione non receda da questi valori?
Ringraziando per il lavoro da voi svolto,attendo risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Una visita cardiologica, integrata da un Holter pressorio (qualora ritenuto necessario dal collega che La visiterà) potrà risolvere i Suoi dubbi sullo stato della Sua pressione arteriosa (in verità a me sembra che Lei si preoccupi un po' troppo).
Cordiali saluti