Utente 171XXX
Buongiorno,
un paio di mesi fa ho avuto un Angioedema al volto e per poco non sono andata in shock anafilattico e di conseguenza ho fatto le prove allergiche per capire a cosa fosse dovuto...
L'esito delle prove ha risconrtato una minima allergia alla soia, pomodoro, fagiole, grano, un'alta allergia a 15 tipi di piante e un'elevata allergia alla nocciola (il valore di riferimento era <10 mentre il mio risultato è >100), essendo che la sera prima di avere l'angioedema avevo mangiato il gelato alla nocciola siamo risaliti alla causa della reazione allergica.
Ora sono in attesa di vedere un'allergolo per capire meglio ma, nel frattempo mi sarebbe di aiuto capire quali sono le cose che non posso mangiare per evitare un'ulteriore reazione allergica.
In attesa di una risposta saluto e ringrazio per il servizio offerto
F.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
l'allergia alla nocciola può andare da una semolice reazione locale come il rigonfiamento delle labbra, fino allo shock anafilattico. questo dipende dal tipo di allergene della nocciola a cui si è allergici, con una metodica nuova che si chiama microaaray (Isaac), si sono identificati i seguenti allergeni della nocciola: Cor a 1 , cor a 2, cor a 8, cor a 9, cor a 11. Se il paziente ha l'allergia con il cor a 8 e/o il cor a 9 rischia un'anafilassi, perchè sono proteine stabili al calore e alla digestione, se il paziente risulta allergico alle altre proteine manifesterà solo reazioni locali. In particolare i pz. sensibili a Cor a 2 sono polisensibili anche a numerosi pollini. Da quello che è stato riferito potemo trovarci quindi in questa situazione, per questo comunque bisogna fare una diagnostica allergologica "esperta", e nel frattempo evitare anche le noci, gli anacardi e la noce brasiliana che possono crossreagire nel 37% dei casi. In caso di sensibilizzazione agli allergeni Cor a 8 e Cor a 9 , bisogna evitare assolutamente le nocciole, attenzione alle etichette, ed avere l'adrenalina autoiniettabile. Non so se in futuro si potrà fare una desensibilizazione sicura. Negli altri casi si può dopo un test di provocazione orale con la nocciola in ambiente protetto (ospedale con rianimazione + allergologo esperto), partire con una desensibilizazione orale con la nocciola.
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,
prima di tutto vorrei ringraziarla per la risposta tempestiva.
Inoltre volevo anche dire che l'Angioedema che ho avuto interessava l'intero volto e, quando sono arrivata al Pronto soccorso stava cominciando a gonfiarsi la gola, mi hanno quindi fatto due flebo di cortisone e di un farmaco per contrastare l'effetto del cortisone allo stomaco.
Dopodichè ho fatto una cura di 6 gg di cortisone andando a scalare il dosaggio ogni 3gg inizialmente erano 60mg al dì, e tre giorni di antiistaminico.
Ho dimenticato di dire che negli esami allergologici (tramite prelievo del sangue) gli IgE totali erano >2000.

Dato che con questa reazione allergica mi sono presa un bello spavento (infatti mi hanno dovuto fare due elettrocardiogrammi) vorrei fare di tutto, nell'attesa della visita dallo specialista, per evitare che si ripresenti....
Ho anche timore a mangiare la cioccolata dato che sulle etichette c'è scritto che potrebbero esserci residui di noci/nocciole o di gusci.

Sto forse eccedendo nel mio spavento o mi consiglia comunque di evitare anche la cioccolata?
Grazie di nuovo
F.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
la nutella si, e per prudenza anche tutta la cioccolata dove non si è certi della composizione, o qualunque alimento ove si sospetti la presenza delle nocciole. Poi bisogna aspettare la diagnosi per sapere come comportarsi. Ovviamente consiglio di fare delle indaggini a 360 gradi , e non fermarsi solo alla frutta secca. ma chi la prenderà in cura saprà certamente come comportarsi. Buona giornata