Utente 113XXX
Carissimi Dottori,
premetto che sono gia stato da un andrologo, che ho fatto esame dello sperma e che la "cura" prescrittami è di utilizzare per 3 mesi "seminox".
Vi illustro la mia situazione perche ho davvero bisogno di capirci di piu e soprattutto di capire se ancora sono in tempo per risolvere...
HO appena compiuto 26anni, in passato ho avuto problemi legati ad un mancato ancoraggio dei testicoli(una volta sono andato al pronto soccorso perche avevo avuto una rotazione del testicolo con rischio di necrosi dello stesso), circa 5mesi fa ho fatto uso di anabolizzanti per la durata di 6 settimane(errore gravissimo che non ripeterò mai più) e nei giorni di astinenza precedenti allo spermiogramma ho fatto uso di un integratore a base di pro-ormoni quali: yohimbine, methylsynephrine, phenylethylamine(non so se rileva ai fini del test).
inoltre, allo stato attuale presento un infiammazione alle vie urinarie(non ancora individuata) comprovata da un elevato numero di leucociti nelle urine.
Premesso questo, vi posto il link dello spermiogramma:

http://img72.imageshack.us/f/img020x.jpg/

ecco le mie perplessità:
-l'eventuale infiammazione può avere influenzato il test?
-l'integratore assunto nei giorni di astinenza puo avere influenzato il test?
-il Dott. che mi ha in cura non mi ha chiarito di che infiammazione si tratta, mi ha solo prescritto 6gg di ciproxin 500mg, è bastevole?
-la "cura" con seminox è bastevole? perche nei vari forum ho letto di altri integratori quali carnitina,bio-arginina,fertimax...
-il mio regime quotidiano alimentare prevede diversi etti di carne rossa e di pollo.Può il pollo,visto l'elevato numero di estrogeni che presenta,avere influenzato il test? è meglio sospenderlo?

infine, la domanda più ovvia, sono realmente prossimo all' infertilità, o posso sperare che la situazione migliori?

Mi scuso per averVi inondato di domande ma sentire parlare alla mia età di inseminazone artificiale mi ha parecchio allarmato.
Riponendo in Voi la mia massima fiducia,
Attendo con ansia una risposta,
grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non basta uno spermiogramma per valutare un quadro clinico complesso e deficitario che va correlato ad una rigorosa diagnosi andrologica a 360 gradi. Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott. Izzo,
capisco che una diagnosi a distanza non possa sostituire una visita specialistica, infatti sono in cura presso un andrologo.
la visita andrologica a cui si riferisce l'ho fatta, a detta dell'andrologo che mi ha controllato:pube,pene,testicoli e prostata.
Dalla visita effettuata è emerso TUTTO nella normalità, compreso la consistenza ed elasticità dei testicoli stessi, unica irregolarità risultata è stata la dimensione del testicolo dx leggermente inferiore alla norma.
Questo è quanto è emerso dalla visita.
Spero che con questi ulteriori dati possa quantomeno darmi un indirizzo orientativo.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non ci dice nulla circa i Suoi valori ormonali (non della carne rossa e pollo...)che possono avere una valenza prognostica decisiva.Comunque,Le consiglio di fare riferimento ad un andrologo reale,in quanto credo che il quadro clinico sia molto complesso e vada seguito molto da vicino per il futuro.Cordialita'.