Utente 162XXX
Salve vorrei avere un chiarimento su come muovermi per quanto riguarda un ragazzo di 30 anni che pare sia allergico all'olio d'oliva. Da qualche mese a questa parte sembra però che qualsiasi cosa mangi gli dia problemi ovvero sente la gola chiudersi ha tremori alle gambe e suda freddo dopo aver ingerito alcuni alimenti quali prezzemolo, cozze, cioccolato, carne di maiale e tantissimi altri. Le analisi per le allergie fatte sul braccio lo indicano allergico a graminacee ulivo e paritarie, ma quelle alimentari non risultano se non una lieve allergia all'erba vetriola. Le analisi del sangue sono ok apparte l'emoglobina poco più bassa dei valori normali. Si sente spesso gonfio anche mangiando pochissimo e fa dei ruttini frequentemente come se stesse sempre digerendo. Non sappiamo a chi rivolgerci nessuno ci dice nulla ma lui continua a stare male e ad aver paura di mangiare qualsiasi cosa. Cosa potrebbe essere? A chi dobbiamo rivolgerci? Grazie in anticipo per la disponibilità Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Se le cutireazioni con alimenti sono negative può escludere un'allergia alimentare e può stare tranquilla. Potrebbe trattarsi di reflusso gastroesofageo o altro e quindi sarebbe più un problema del gastroenterologo.
Non è sicuramente allergico all'olio di oliva ma solamente ai pollini dell'ulivo. L'erba vetriola è la paritaria.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Scusi ancora l'approfondimento, ma quindi anche per le allergie alimentari si possono fare i test cutanei, il ragazzo ha effettuato solo quelli sul sangue che sono risultati negativi. Sono validi comunque? L'allergologo gli ha poi prscritto uno spray cortisonico da prendere mattina e sera per 6 mesi. La ringrazio moltissimo per la risposta rapida e precisa e proporrò il problema nella sezione di gastroenterologia. Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Le cutireazioni si possono fare con alimenti commerciali e freschi. Se ha fatto un RAST per alimenti può essere sufficiente.