Utente 481XXX
Buongiorno
sono stata operata 10 giorni fa per un'inattesa ed improvvisa appendicite acuta. Vi premetto che sono persona molto reattiva e dinamica: dopo tre ore dall'operazione gia' camminavo in giro per l'ospedale..
Ho 37 anni e sono una podista molto " determinata". Tanto da desiderare quanto prima di poter riprendere l'attivita'.
A distanza di 10 giorni.. mi sento già bene e non nego che mi trattengo dall'uscire a correre perchè mi e' stato detto che bisognerebbe dare tempo ai tessuti di rinsaldarsi.
La domanda e'..quanto tempo devo aspettare?
Un dottore mi ha risposto 20 giorni, un secondo 10 ed un terzo un mese.

Se non sentissi dolore potrei cominciare una blanda attivita'?
Voglio dire.. e' il dolore il parametro del recupero?


Quali potrebbero essere le implicazioni di uno sforzo eccessivo sostenuto prematuramente?


Grazie


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

i limiti di una valutazione a distanza sono noti. è il chirurgo operatore che potrà darle indicazioni più precise in relazione anche al tipo di accesso eseguito, aperto o laparoscopico.

il parametro dolore se preso come cut off per incominciare ad eseguire una blanda attività sportiva potrebbe essere non corretto.

consideri che il termine della cicatrizzazione si ottiene dopo circa sei mesi dall'intervento. questo termine riguarda tutti i tessuti coinvolti nella prcedura chirurgica dall'intestino alla cute.

questo non vuol dire che dovrà stare ferma per sei mesi.

mi tenga informata

cordiali saluti e buona domenica