Utente 105XXX
salve,
vi scrivo perche vorrei un chiarimento dato che sono molto confusa.
da parecchi anni soffro di dermatite periorale.ho fatto svariate cure cambiando vari dermatologi ma il problema pur attenuandosi mi è sempre rimasto.le cure piu o meno sono sempre state le stesse cioè metronidazolo e tetracicline associate con varie creme lenitive.di fatto nessun dermatologo ha saputo dirmi la causa di questa dermatite;ho fatto vari test tra cui quello per le intolleranze alimentari,per la ricerca dell helicobacter pilori(entrambi negativi)e il patch test che ha evidenziato una leggerissima allergia al nickel ma pur eliminando tutti i cosmetici con il nickel e usando bigioteria nickel free il problema non si è risolto quindi la causa non è di certo allergica.
aggiungo che di salute sto benissimo;non ho problemi gastrointestinali (dato che mi han detto che alle volte la dermatite periorale è associata a problematiche di questo tipo);l unico altro problema di salute che ho (se cosi si puo chiamare)è l ovaio policistico e il dubbio mi cade proprio qua.
ogni volta che andavo dal dermatolgo specificavo di avere l ovaio policistico e di assumere come contraccetivo l evra cerotto;tutti i precedenti dermatologi mi han sempre negato la correlazione tra questa dermatite e l ovaio quindi non ho mai pensato di cambiare pillola fin quando recentemente sono andata da un altro dermatologo che mi ha prescritto l ennesima cura topica e mi ha consigliato di cambiare pillola dicendomi,testuali parole,che la dermatite periorale è uno squilibrio della flora cutanea dovuta a ritmi ormonali mensili..mi ha consigliato di passare a belara dicendomi che avendo l ovaio policistico devo passare a una pillola con un piu forte potere antiandrogeno...scusate ma a questo punto a me sono letteralmente cadute le braccia...tutti i precedenti dermatologi mi han detto che non è un problema ormonale e questo invece mi dice di cambiare la pillola dicendomi che la dermatite periorale di fatto è una "sorella dell acne"(ha detto proprio cosi)....cioè ma io povera paziente che cosa dovrei fare??devo dare retta a quest ultimo?scusate ma io mi sento veramente presa per i fondelli!!!
adesso, mirendo conto che la sede telematica non è la piu adrguata per un consulto medico,cosa che peraltro io non volgio..vorrei solamente un parere per cercare di districarmi tra la marea di informazioni diverse che tutti i vari dermatolgi mi han dato....sta dermatite periorale è una variante dell acne o no?cambiare pillola mi potrebbe essere d aiuto?
grazie mille per l attenzione
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

la "dermatite periorale" (da non confondere con forme di dermatite atopica etc.) propriamente detta, è una forma di acne femminile di natura ormonale.


Fatta la diagnosi corretta ed impostata la terapia adatta (che può comprendere anche terapie specifiche antiandrogene per bocca e terapie strumentali come la luce pulsata dermatologica) la situazione deve migliorare in maniera significativa.

Deve pertanto affidarsi ad uno specialista dermatologo ed eleggerlo di sua fiducia, al fine di evitare troppi giri e troppi pareri (anche se ritengo che ci sia univocità nelle dichiarazioni post visita a lei fatte).

carissimi saluti

Dott. LAINO, Roma