Utente 172XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 24 anni quasi, e da poco più di un anno sono stato operato di fimosi. Da quando sono stato operato denuncio eiaculazione precoce dopo neache 5 min di rapporto, noto che non riesco proprio a controllare e spesso devo interrompere i rapporti perchè una volta eiaculato non ho più desiderio. Ho sempre rapporti non protetti (con il preservativo non riesco ad avere un rapporto sereno), fumo e bevo responsabilmente quando capita. E' veramente un disagio!!! Vorrei un consiglio su cosa potrei fare, Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,in genere,la correzione della fimosi porta ad un miglioramento dei tempi eiaculatori...Comunque,soto guida di un andrologo,puo' usufruire di terapie specifiche (dapoxetina),nonche di metodi empirici (pomate anestetiche etc.) che,posta una diagnosi andrologica,possono aiutarLa a risolvere il disagio sessuale.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
La ringraziio per la celere riposta Dott Izzo, volevo chiederle ancora, ma crede che sia un problema fisico, dovoto all'operazione, o psicologico? C'è da dire che prima dell'operazione il glande era completamente ricoperto dalla pelle, ora invece rimane totalmente scoperto.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...penserei ad un problema misto.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

la circoncisione "classica" comporta la impossibilità per la pelle del prepuzio di ricoprire il glande. Questo fenomeno determina o può determinare delle modificazioni della mucosa del glande tali da influire sulla intensità delle percezioni tattili.
Questo fenomeno in genere non modifica i "tempi" eiaculatori che sono determinati da meccanismi vari, organici e psicologici.
tenga presente che un tempo di 5 minuti dovrebbe essere considerato assolutamente normale anche se quasi tutti i maschi desidererebbero poter avere rapporti sessuali più lunghi
Nel dubbio consulti uno specialista che le potrebbe consigliare qualche rimedio
cari saluti
[#5] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile Utente, prima di lasciarsi confondere dai dubbi sull'origine dell'EP e calo del desiderio, si rivolga all'andrologo e solo se verranno escluse cause organiche, potrà contattare uno psicoterapeuta esperto nel trattamento dei disturbi sessuali.

Saluti,
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere altre informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Ance se in ritardo, ho letto le Vostre risposte....veramente molto interessante l'articolo. Proverò con i metodo start-stop, xkè spesso eiaculo senza raggiungere il max piacere.
Grazie di cuore, x la celerità e la completezza dei consulti.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque ci aggiorni sullo sviluppo del suo problema, se lo desidera.