Utente 166XXX
Gentile Dottore,
convivo da anni con battiti extrasistolici (a meno che, a mia insaputa, non siano un'altra cosa)
Sono molto altalenanti: posso stare un mese senza sentirne uno, ma poi per una settimana per tutti i giorni me li sento molto forti,
oppure ne "sento" 1-2 al giorno, per qualche periodo, un giorno si, 3 no.
Non compaiono mai sotto sforzo (forse non me ne accorgo), sempre e solo quando sono calmo o rilassanto, ad esempio prima di addormentarmi, oppure, + raro, quando finisco una leggera corsa e sto recuperando riassestando il fiato e i battiti.
Sento questi battiti che mi arrivano in gola, sembra quasi di avere un piccolo mancamento di qualche decimo di secondo,
la senzazione è di un battito più LENTO, ESPANSIVO e PROFONDO,
come se il cuore si dilatasse (e quasi scoppiasse) nel momento stesso,
come se sentissi il sangue che scorre dentro e quasi esce dal cuore insieme a un pò d'aria, tramite piccoli fori.
Scusi la descrizione molto allegorica, ma era per rendere l'idea...
Ho 24 anni e faccio calcio dilettantistico da oltre 15 anni
Ogni anno, nella visita medica sportiva, vengo sottoposto alla spirometria e all'elettrocardiogramma,
non mi sono mai state rilevate alcune anomalie,
solo una volta, un anno fà, per precauzione, mi hanno consigliato un holter e un ecocardiogramma (per un soffio al cuore).
Il primo ha rilevato la presenza di qualche battito extrasistolico (trascurabile, ma diciamo che non ero nel periodo in cui ne sentivo di +), il secondo è risultato perfetto.
La mia pressione è sulla norma, leggermente bassa (65-70 - 110), battiti al minuto sempre bassi (sotto 60)
Sono sintomi normali?
Esistono oltre all'elettrocardiogramma, ECG e all'holter altri esami specifici per valutare qualche anomalia?
Mi chiedevo se questo problema, può avere a che fare con le difficoltà d'erezione che ho riscontrato da circa un anno a questa parte (di cui ho parlato in un precedente consulto)
Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Vista la Sua età e soprattutto la negatività degli esami cardiologici cui si è già sottoposto, direi che non è il caso di preoccuparsi eccessivamente dei Suoi isolati e rari battiti extrasistolici. Un controllo cardiologico annuale, magari comprensivo di ecocardiogramma e di test da sforzo, sarà più che sufficiente per confermare il buono stato di salute del Suo cuore.
Infine, non è possibile correlare l'eventuale disfunzione erettile alla sintomatologia descritta: per la corretta valutazione di questo problema Le consiglio una consulenza andrologica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore,
sono in quei giorni in cui ho le sensazioni di cui le parlavo in precedenza
Cerco di descriverle meglio possibile queste sensazioni per avere un suo parere: come già detto mi sembra che il cuore batta in modo diverso, come se un battito durasse leggermente di più e fosse più profondo e potente. Lo noto anche guardandomi allo specchio il collo, in cui si vede proprio la pelle che si muove molto, a ritmo del battito. E’ come se avessi un peso al cuore, una specie di leggero affaticamento che da fastidio. Una delle cose che trovo strane è che la pressione è apposto 70-110. I battiti leggermente alti rispetto al solito. Inoltre la cosa che mi da più fastidio durante questi giorni sono questi battiti ogni tanto: sembrano fuori ritmo, sordi, che arrivano in gola e quasi tolgono il fiato; poi mi sembra di sentire il sangue scorrere lungo arterie a livello del torace e della pancia, come se avessi delle bollicine d’aria o delle formiche che mi scorrono nel sangue e mi danno talmente fastidio che ad esempio fatico ad addormentarmi alla sera.
Sicuramente mi passeranno fra qualche giorno e per 1-2 o più mesi non si ripresenteranno, ma veramente non capisco come sia possibile.
Attendo un suo parere
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Probabilmente è il momento adatto per ripetere l'ECG Holter, visto che gli episodi aritmici (che comunque non devono preoccuparLa eccessivamente) si presentano con maggiore frequenza.
Cordiali saluti