Utente 161XXX
Egregi dottori, tra poco dovrò subire un intervento chirurgico per una grossa cisti odontogena. Dopo radiografia ho eseguito una tac dentalscan prescritta dal medico dentista nella quale viene riportato nel referto: grossolana cisti che interessa quasi tutta l'arcata dentale superiore, e inoltre l'osso risulta addirittura mancante in certe parti. Vorrei gentilmente chiedere se, secondo la Vostra esperienza, è possibile che una cisti possa essere così grande ( almeno di 5 o 6 cm di lunghezza e alcuni cm di larghezza), in quanto il mio dentista dice di non averne mai vista una così grossa. Vi prego di volermi rispondere perchè sono molto preoccupato anche dai rischi che possa dare un intervento che pare si presenti anche piuttosto lungo. E poi l'osso si potrà riparare da solo? Perderò i denti? C'è rischio che questo tipo di cisti possa essere in qualche modo maligna? Vi ringrazio fin d'ora e aspetto con ansia la Vostra risposta soprattutto sapere se avete mai operato una cisti così grossa. Se può essere utile ho 48 anni. saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Marano
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gent.mo Paziente,
le cisti, soprattutto nse asintomatiche, possono raggiungere anche notevoli dimensioni in quanto si accrescono attraverso due meccanismi: una pressione osmotica positiva all'interno della lesione che provoca il richiamo di fluidi dall'esterno all'interno della neoformazione; ed una secrezione attiva da parte della parete cistica.
In genere la cavità cistica, dopo l'intervento, si riempie di sangue e quel sangue col tempo si trasformerà in osso.
Se la perdita ossea interessa anche le pareti esterne del mascellare potrebbe essere necessario in sede d'intervento, innestare del biomateriale di sostituzione.
Quanto ai denti, dipende dai rapporti di vicinanza tra loa cisti e i denti stessi: in genere i denti si salvano, anche se vanno spesso devitalizzati; ma sarà il tempo a dire che fare.
Quanto alla degenerazione maligna è un'evenienza molto rara, sarà comunque l'esame istologico a derimere ogni dubbio.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile paziente, purtroppo i dati che lei ci fornisce sono assolutamente vaghi.

Quello che lei ci riporta:
"viene riportato nel referto: grossolana cisti che interessa quasi tutta l'arcata dentale superiore, e inoltre l'osso risulta addirittura mancante in certe parti."
Assomiglia piuttorato ad una interpretazione di un referto che ad una trascrizione dello stesso.

Impossibile eserle di aiuto: dovremmo immaginare troppe cose.
[#3] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Ringrazio i dott. Marano e Formentelli per la celere e gentile risposta. Non posso inviare il referto esatto poichè l'ho lasciato alla clinica nella quale farò l'intervento. Non appena lo riavrò sarà mia premura riportarlo per intero così da avere un parere più preciso.
Per il dott. Marano vorrei comunicare che i denti dell'arcata superiore (vicino alla cisti) sono già devitalizzati e ho denti incapsulati e un ponte di tre denti che appoggia in un'unica radice. Questo lavoro venne fatto circa 15 anni fà.. è possibile che queste cisti possano crescere in poco tempo o è probabile che potessi averla da ta molto? Ancora grazie
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Marano
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Generalmente non leggo nemmeno i referti...
Comunque l'accrescimento delle cisti è molto lento e la causa è spesso una terapia canalare incongrua che provoca, per farla breve, un'attivazione di alcune cellule contenute nell'osso che andranno poi a cositire la parete cistica.
Questo per dirle che bisognerebbe quindi valutare lo stato di salute dei denti, anche soltanto radiograficamente, per poter formulare una diagnosi...
Cordialmente

Sent from iPhone
[#5] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio ancora per la sua esauriente risposta e mi permetto di chiederle ancora se, secondo il suo parere, l'intervento per eliminare questo tipo di cisti è solitamente un intervento lungo. grazie
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Marano
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Le assicuro che è impossibile quantificare a priori sia i tempi dell'intervento sia quelli della rigenerazione ossea. Dipende da troppe variabili: dimensione della neoformazione, localizzazione, denti interessati, vicinanza con strutture nobili.
Si affidi al suo dentista che la opererà, sicuramente lui sarà in grado di darle informazioni più precise.
[#7] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo dott. Marano la ringrazio e vorrei chiederle ancora una cosa, dopo l'intervento il gonfiore al viso durerà per molto? Di quanto potrà essere la prognosi? Potrò tornare al lavoro subito? La perdita di osso riguarda purtroppo anche la parte esterna del mascellare, che risulta dalla tac interrotto in alcuni punti. I medici ancora non mi hanno detto se l'intervento avverrà dal palato oppure dalla gengiva superiore sotto il labbro. Ancora grazie infinite per la sua disponibilità
[#8] dopo  
Dr. Giuseppe Marano
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Consideri il massimo gonfiore in terza giornata, poi va via via diminuendo. Potrbbe formarsi un grosso livido che col passare dei giorni scende lungo il collo. In genere considero una settimana di prognosi.


Sent from iPhone
[#9] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Vorrei ringraziare i dottori Marano e Formentelli e comunicare che l'intervento chirurgico per asportare la cisti è andato bene, e' durato 3 ore, la cisti era benigna e lunga 7 cm e larga 2, purtroppo ha consumato tutto il pavimento nasale e devo fare molta attenzione per almeno un anno nella masticazione, perchè i denti sono stati salvati tutti ma sono molto a rischio finchè non si formerà nuovo osso. Le Vostre informazioni mi sono state molto utili e ho affrontato l'intervento con maggiore tranquillità anche grazie alle vostre informazioni. cordiali saluti