Utente 650XXX
Buongiorno a tutti...grazie per la cortese attenzione. Finalmente dopo quasi due anni di infezione penso che sto sulla via della guarigione. Sono ritornato a sentir lo stimolo della pipì anche se non è netto come quando non avevo niente. Questa settimana vado a rifare la spermiocultura per vedere se ho eventuali ricadute. Ho quasi finito la cura di tre mesi con omnic che mi ha prescitto il mio uroandrologo. Vi volevo fare alcune domande: Come è possibile che dopo un po' di tempo ho cominciato a non sentire più lo stimolo delle pipi? Ho notato che ogni volta che mi si riacutizzava un focolaio di infezione avevo un attacco di emorroidi interne con conseguente uscita di sangue nella defegazione. Può essere collegato il tutto? Ho dei leggeri fastidi alla base del pene come quando ti stiri un muscolo; Secondo voi questo fastidio da cosa può dipendere ( non ho avuto rapporti in questi due anni di continue infezioni) Grazie per l'attenzione, buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
caro signore,
alterazioni della sensibilità in più sono la regola nella prostitie, difficle in meno. In questi casi vale solo quello che detto il collega dal vivo, che si basa esclusivamente sul reperto della visita, A volte emorroidi ed infezioni prostaiche sono correlate, nel senso che in entrambi i casi si rileva stitichezza e difficoltà circolatoria nelle vene.