Utente 172XXX
Buona sera, sono un "ragazzo" di 37 anni, dall'età di 3 anni porto gli occhiali per astgmatismo ed ipermetropia associati ad occhio pigro sx.

Ultime lenti 10/10 OD +0,75 sf + 1,00 cil @ 160°
6/10 OS + 1,75 sf + 1,00 cil @ 170° non migliorabile con altre lenti.

da febbraio 2009 avverto una visione sfocata nel dx. Con il passare del tempo il problema è peggiorato. La visione è diventata a volte doppia accompagnata da fenomeno di ghosting (soprattutto le scritte dei titoli di coda dei film o del televideo ma anche oggetti chiari su sfondo scuro soprattutto in presenza di poca luce, il problema non c'è alla luce del sole ma si verifica al tramonto o in ambienti poco illuminati).
Sono un tipo molto ansioso, ho fatto da febbraio 2009 7 o + visite oculistiche da oculisti diversi e nessuno mi ha detto di preoccuparmi. La visione continua ad essere 10/10 nell'occhio dx e 6/10 nel sx(affetto da ambliopia).
Ho fatto numerosi esami: oct maculare, campo visivo, gdx, hrt risultati normali.

Ho fatto anche una topografia corneale con questa diagnosi: degenerazione marginale corneale di Terrien in stadio iniziale (OD>OS); OS: Ambliopia. A testimonianza di ciò è patologica la top. corneale nei quadranti superiori e sono fortemente alterati gli indici di aberrazione.

Sono stato anche da un neurologo ed ha riscontrato solo un elevato livello di ansia, nel frattempo mi sono sottoposto a tac del cranio che non ha riscontrato nulla di patologico.

Non so più cosa pensare, a me sembra che la qualità della visione continui a peggiorare (la guida notturna è quasi impraticabile le luci delle auto e quelle dei lampioni assumono una forma a scia di cometa ed alzando i fari sui segnali stradali questi mi appaiono sdoppiati, nel senso che vedo il segnale com'è effettivamente, ma sotto si ripete più volte molto meno definito fino a toccare l'asfalto; l'effeto scompare se abbasso le luci e quando mi avvicino).

Devo aggiungere anche: - se metto un dito nella parte superiore dell'occhio a coprire un po' il campo visivo tutti i difetti citati scompaiono. Lo stesso effetto lo ottengo se guardo attraverso un piccolo foro praticato su un foglio di carta o se spingo con un dito nella parte inferiore dell'occhio.

Inoltre, sono in terapia con lumigan 3% (in prova da 5 mesi) per elevato tono oculare ma che forse è giustificabile da un elevato valore della pachimetria corneale (valori sopra il normale).

C'è qualcosa che si possa fare per guarire o quanto meno fermare la situazione così come è? Grazie per l'interessamento
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, i suoi disturbi sono, a mio avviso,riconducibili al problema corneale associato alla ambliopia, credo anche che siano esacerbati da un percepibile stato d'ansia, non è assolutamente detto che la sua vista debba peggiorare, per scrupolo ripeta una topografia corneale (meglio Pentacam) ogni 6/8 mesi e verifichi bene il problema del tono oculare (non ha specificato i valori del tono e della pachimetria), l'ipertono o c'è e va trattato o non c'è e non va trattato, 5 mesi di prova non so a cosa possano servire.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Buona sera, grazie mille per la risposta.

La pachimetria presenta valori nell'odx che vanno da 628 a 688 e nel osx da 618 a 681

il tono oculare dalle curve fatte, varia da 13 a 21/22 per entrambi gli occhi.

Aggiungo solo un'altra cosa... mi capita spesso/sempre in ambienti pochi illuminati che se c'è un oggetto o persona davanti ad una finestra aperta (di giorno) non la vedo bene, cioè la parte superiore viene ad essere interessata dalla luce della finestra che sfuoca sull'oggetto impedendo di vedere bene i contorni dello stesso (questa situazione è peggiorata nell'ultimo periodo).

Posso fare qualcosa per risolvere questi problemi? Posso stare tranquillo che non si tratti di altro? Sono seriamente preoccupato. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Buonasera, secondo me non ha nessun ipertono, faccia comunque un esame del campo visivo.
cordialità
[#4] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,

Grazie nuovamente per la risposta, ma quello che vorrei sapere: è se posso fare qualcosa per migliorare la qualità della vista che possiedo attualmente (lenti a contatto, lenti prismatiche, interventi ecc.) ed anche capire se posso “stare tranquillo”(anche in base a tutti i controlli che ho fatto) che si tratti “solo” di problemi relativi agli occhi e non di “altro”.
Le ricordo che avverto questo problema dal febbraio 2009 ma che a distanza di tempo si è accentuato.

Ringrazio nuovamente per l’interessamento.
[#5] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Se lei è sotto controllo stia tranquillo, sarà il suo oculista a consigliarle le strategie migliori per migliorare la sua performance visiva su la base dei dati clinici.
cordialità
[#6] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Buona sera,

Ho sostenuto l'ennesima visita oculistica...

mi è stato diagnosticato in OO: degenerazione marginale corneale di Terrien in stadio iniziale (OD>OS) con topografia corneale che è patologica nei quadranti superiori.

Mi è stato detto che per ora non si può fare nulla ed io sono molto preoccupato.

Mi chiedo se la malattia è allo stadio iniziale e mi fa vedere così male figuriamoci poi.

Esiste una cura o la possibilità di intervenire sulla cornea? Come può evolvere questo tipo di malattia (ho trovato su internet che si tratta di una malattia rara)?

Grazie

[#7] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Buonasera, deve solo fare dei controlli periodici per monitorizzare la malattia, per ora non può fare niente altro.
cordialmente