Utente 763XXX
Gentili dottori,
tempo fa ho fatto un trattamento a base di cortisone, Prednisone e Beclometasone, per os, contro la retto-colite ulcerosa di cui soffro oramai da anni. Tale trattamento mi ha provocato un indebolimento dell'epidermide che a sua volta a scaturito una lacerazione della stessa. Si sono formate, di conseguenza, diverse lesioni-smagliature, nella zone ascellare, della lunghezza di circa 15-17 cm. Per trattare tali smagliature mi sono rivolto ad un dermatologo che è interevenuto sul problema effettuado un peeling con laser UV e acido glicolico ad alte concentrazioni, e una terapia a base di acido glicolico a concentraz del 10-15% e una crema contro le smagliature. Ho fatto diverse sedute di peeling e ho continuato il trattamento per 6 mesi almeno e sembra che la situazione sia migliorata minimamente, ovvero è scomparso il "rossore" delle lesioni ma queste sono rimaste. Non so se è il caso di continuare con tale trattamento o tenermi le lesioni così come sono, anche perchè le sedute sono al quanto dispendiose e anche i farmaci utilizzati in questo tipo di problema. Illustri Dottori, credete che le smagliature possano curarsi o scomparire totalmente attraverso queste terapie o non c'è rimedio a meno della chirurgia plastica? In attesa di una Vostra risposta Vi auguro buona giornata e Vi porgo i miei più cari saluti!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vittorio Crobeddu
24% attività
0% attualità
8% socialità
NOCI (BA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
SUGGERISCO APPLICAZIONE DI TRETINOINA E INFILTRAZIONI LOCALI DI BIOSTIMOLANTI...PARLANE CON IL TUO DERMATOLOGO..SALUTI
[#2] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
24% attività
4% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
La terapia delle smagliature (soprattutto quelle più recenti di colore rossastro) prevede l'utilizzo di laser e/o luce pulsata e terapie domiciliari con prodotti specifici. Certamente sono terapie difficili che non sempre esitano in ottimi risultati ma a parte il trattamento di bioinduzione di collagene tramite roller di microaghi (conosciuto anche come needling) che è piuttosto "invasivo" ed altrettanto "oneroso" ad oggi non abbiamo altre "armi" a disposizione che possano garantire una perfetta guarigione. Anche il suggerimento del collega precedente può essere preso in seria considerazione ma senza "certezze garantite". Cordiali saluti