Utente 172XXX
Sono una ragazza di 17 anni,gioco a pallavolo a livello agonistico,
alta 160 cm e peso 51 Kg.
Quattro anni fa durante la normale visita medico sportiva mi è stata diagnosticata
una leggera insufficenza mitralica e mi è stato consigliato di tenerla annualmente sotto controllo. I controlli annuali hanno sempre avuto esito nei limiti della norma.
Per vari motivi un anno ho saltato il controllo annuale, che invece ho rifatto quest'anno. (Il precedente era stato effettuato nel novembre 2008)
Come sempre ho fatto l'ecocolordoppler, l' ECG e la visita cardiologica.
Durante la visita cardiologica, i valori della pressione arteriosa erano
95/100. Il cardiologo mi ha consigliato di procedere molto gradualmente nella preparazione atletica che dovrò iniziare a breve, di aiutarmi con un caffè a metà mattina e sopratutto di effettuare il WATT TEST , la prova sotto sforzo con la bicicletta.
Qualche mese fa, durante un allenamento mi è capitato di avere un malore, non riuscivo più à a respirare e ansimavo parecchio. Dopo una decina di minuti in posizione supina son riuscita a riprendermi gradualmente, e in seguito questo malore si è ripresentato un' altra volta a distanza di una settimana più o meno. Tra l'altro soffro praticamente da quando ho 11-12 anni di forti mal di testa, può essere dovuto alla pressione bassa?
Più di tutto il resto vorrei chiarimenti sulla pressione 95/100, i due valori non sono un po' troppo vicini? Come mi devo comportare?
Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori di 95 mmHg di minima e 100 di massima non sono fisiologicamente possibili. Il piccolo problema che lei riferisce avere alla mitrale è verosimilmente un modesto prolasso di uno dei lembi, di frequentissimo riscontro nelle giovani donne. Per ciò che concerne la "pressione bassa" tenga presente che è una gran fortuna. Può essere utile, in chi fa sport come lei, aumentare l apporto di acqua 2 , 3 litri di acqua al di associata ad una dieta con un Po' più di sale, specie nei giorni dell allenamento o delle partite . Questo le comporterà un aumento della volerai ( modesto ovviamente) ma probabilmente sufficiente ad eliminare quei fastidiosi sintomi che lei riferisce. Cordialmente. Cecchini
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Probabilmente allora il 95/100 sarà riferito solamente al valore della massima e devo avere male interpretato.
La ringrazio per la risposta e per i chiarimenti!