Utente 172XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 29 anni e finora non ho mai sofferto di particolari problemi di salute. Sono comunque una persona molto ansiosa e, specialmente negli ultimi anni, ahimè, sto facendo una vita piuttosto sedentaria.
Il mio problema è il seguente. Pur non avendo mai sofferto di problemi muscolari né manifestato reazioni a farmaci, lo scorso gennaio, a seguito di una cura ormonale a base di Meropur 75 UI (principio attivo Menotropina) e Gonasi HP 2.000 UI (Gonadotropina corionica), che mi è stata prescritta per problemi di infertilità, ho sofferto di modesti dolori muscolari (principalmente agli arti). La cura, nello specifico, prevedeva tre iniezioni a settimana, ognuna contenente una fiala di ciascun medicinale. Dopo circa un paio di settimane, sono iniziati tali dolori. Sia il mio medico sia l’andrologo che mi aveva prescritto la cura sono rimasti sorpresi ma, in ogni caso, mi hanno invitato a sospendere la cura. Dagli esami ematici, i valori Cpk risultavano comunque normali e, dopo qualche giorno dalla sospensione della cura, i dolori sono passati. Da quel momento allo scorso mese non ho mai riassunto farmaci.
Lo scorso mese, invece, a seguito di dolore all’esofago, il medico mi ha prescritto una cura a base di Pantorc 40 mg (Pantoprazolo). Nello specifico, ho preso 2 compresse al giorno per 3 giorni, dopodiché ho riniziato a soffrire degli stessi dolori muscolari, peraltro con maggior intensità rispetto alla volta precedente. Di conseguenza, ho sospeso di nuovo il trattamento e, a circa una settimana dalla sospensione, i dolori sono passati di nuovo. Inoltre, nel momento più acuto, ho fatto le analisi dei seguenti valori: VES, PCR, CPK, AST Transaminasi e Aldolasi, che comunque erano nella norma.
Nel frattempo ho fatto anche una gastroscopia che ha escluso l’esistenza di patologie gravi e individuato piuttosto la presenza di reflusso gastro-esofageo. Comunque, né il medico né il neurologo specializzato in problemi muscolari da cui sono stato, hanno saputo spiegarmi le strane reazioni di cui sopra. Non sono stati rilevati problemi muscolari e, inoltre, entrambi hanno escluso che si potesse trattare di problemi immunitari, in quanto la reazione che ho avuto non sarebbe di tipo allergico. Tuttavia, non so perché ma io penso che forse qualche problemino al sistema immunitario potrei averlo. In effetti, oltre a queste strane reazioni a farmaci, soffro di dermatite seborroica e ho frequentemente herpes sulle labbra, gengive sanguinanti ed afte in bocca. Inoltre, se è vero che tutto questo peggiora nei momenti di stress, proprio la mancanza di risposte a questi problemi, non fa altro che generare altro stress e peggiorare la situazione. Mi chiedevo quindi se, secondo un immunologo/allergologo, potesse esserci una spiegazione alle strane reazioni ai farmaci che ho avuto e se potesse esserci un collegamento tra queste e gli altri “problemi” potenzialmente collegati con il sistema immunitario che ho descritto.
Grazieinfinitexl’attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Come già dice non è così semplice e poi mi sembra che sia ben controllato dai propri medici.
Sicuramente non esiste una relazione tra le reazioni descritte ed i problemi delle proprie difese. Le afte sono spesso un espressione di riduzione delle difese, stanchezza oppure infezioni virali.
I sintomi muscolari sembrano dovuti ai farmaci e purtroppo vediamo raramente alterazioni muscolari da farmaci (p.es. statine). Penso che non ci sia un collegamento tra disturbi muscolari ed il pantoprazolo. Gli altri farmaci comunque non userei se non fosse realmente necessario.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr Schroeder

La ringrazio per la sua celere risposta. Spero solo che quando dice "Gli altri farmaci comunque non userei se non fosse realmente necessario", si riferisca alla terapia a base di ormoni che ho citato nel mio messaggio (nei confronti della quale ho avuto la reazione) e non agli altri farmaci in generale. Altrimenti la cosa sarebbe un po' diversa.

Cordiali saluti e grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Ha perfettamente ragione, mi riferisco a quelli usati. Non ci sono problemi con altri farmaci in generale.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Meglio così.

Grazie ancora