Utente 408XXX
Buongiorno,è da un po di tempo che ho notato 2 piccole verruche sull'interno coscia(di circa 1 mm di diametro)ma li per li non ho dato nessuna importanza alla cosa.due giorni fa sono andata dall'estetista per fare la ceretta e scopro che ne ho una più grande(2-3 ml)sulla piega dell'inguine che sicuramente non c'era 2 mesi fa!!
Siccome sono a conoscenza del papilloma virus a trasmissione sex ci tenevo a precisare che io non ho mai avuto rapporti sex!come è possibile che l'abbia contratto?ci sono altre vie di trasmissione?
inoltre vorrei sapere come devo comportarmi dato che settimana prossima parto per le vacanze,il mio medico di base non c'è perchè è in ferie e se prendo un appuntamento con la ginecologa sicuramente me lo danno fra qlc settimana!nel frattempo che faccio?posso peggiorare?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,

non è possibile sapere da questa sede se le lesioni che lei rappresenta nella sua richiesta siano compatibili o meno con delle MST (Malattie Sessualmente Trasmissibili), nè possibile conoscere quindi l'eventuale alternativa diagnostica senza la visita.

Sappia che la diagnosi di certezza (differenziabile fra le tante possibili in dermato-venereologia) deve essere eseguita dal Dermatologo-Venereologo.

non credo che il videat detenga caratteri di "urgenza" : prenoti la sua visita ove vorrà in ambito pubblico o pivato (che naturalmente ha due vantaggi: celerità della visita e possibilità di scelta dello Specialista di fiducia, ed uno svantaggio: mediamente più costoso).

Cari saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA


[#2] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Gentile paziente,
tenga conto che comunque le verruche genitali, come gli anglosassoni chiamano cio che noi globalmente definiamo condilomi si contagiano per contatto, sessuale e non mucosa/mucosa, mucosa/cute, cute/mucosa, cute/cute, per cui potrebbe essersele autoinoculate seppur per via non sessuale. Una volta tranquillizatala, concordo come al solito col Dr. Laino sulla indispensabilità di una visita dermatologica e non ginecologica (non hanno al cultura necessaria a valutare correttamente il suo problema) anche se non velocissima.
A disposizione

Dr Mocci
[#3] dopo  
Dr. Amedeo Guagnano
24% attività
4% attualità
8% socialità
SAN SEVERO (FG)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
Nell'attesa le consiglio di non toccare eccessivamente o traumatizzare le lesioni al fine di scongiurare l'autoinoculazione in altre sedi in caso di positività dei sospetti di cui trattiamo. saluti.