Utente 270XXX
io (30 aa) e mio marito (32) siamo sposati da circa 3 anni e mezzo ma non abbiamo avuto ancora figli nonstante non abbiamo mai preso precauzioni. Non ci siamo però mai "messi d'impegno" mirando i rapporti, ecc ecc, anche perchè io ho cicli irregolari. Ora abbiamo deciso di fare qualche approfondimento per vedere se c'è qualcosa che non va. Dal mio punto di vista, gli esami ormonali sono a posto a parte una lieve iperprolattinemia che curerò con bromocriptina mentre a mio marito è stato prescritto uno spermiogramma, che ha dato i seguenti risultati:
quantita: 5ml, pH 7,4, concentrazione 44 (min 20 nel range di normalità),% tipici 48% atipici 52% (atipie testa); motilità spermatozoi (lettura 2h): 10%rettilinea, 30% discinetica, 10% agitatoria in loco (questa è una delle voci che mi preoccupano);zone di spermioagglutinazione. NUMEROSE ASPECIFICHE; per quanto riguarda gli aLTRI PARAMETRI, erano tutti nella norma (leucociti 300000, altre cellule assenti, viscosità normale, aspetto normale...).
Che ne dice, abbiamo qualche problema "maschile"? E si può risolvere? Greazie fin d'ora!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
cara utente 2700,

il liquido seminale di suo marito mostra una motilità non adeguata e quindi potrebbe avere piccole o garndi difficoltà a consentire una fecondazione.
Io cercherei di regolarizzare il ciclo mestruale, facendo le indagini di rito anche per capire il perchè di una lieve iperprolattinemia ( ma allora perchè la bromocriptina ??),
farei ripetere l'esame del liquido seminale con spermicoltura ed antibiogramma e farei, con i due esami, una visita da un andrologo
cari saluti