Utente 136XXX
Buonasera,
da circa 2 anni io e mio marito abbiamo provato ad avere un figlio,purtroppo la motilità degli spermatozoi e' bassissima (3%).Adesso stiamo facendo tutte gli esami per un'inseminazione. Il tampone uretrale di mio marito è risultato positivo al mycoplasma hominis, (100 mln) (cura di antibiotico iosalide) Volevo sapere se questo Mycoplasma puo' essere la causa della scarsa motilità degli spermatozoi, mentre il mio tampone vaginale è risultato negativo.

Grazie

P.s.Operato di varicocelee nel 1999 i risultati post operazione erano buoni, Sono stati fatti tutti gli esami opportuni per capire da cosa la scarsa motilità( tutti negativi) .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,se il Mycoplasma e' stato riscontrato,non puo' essere sottovalutato e,quindi,va curato.Va da se' che un'infiammazione delle vie seminali abbia un'influenza negativa sul potenziale di fertilit' di un uomo,che si puo' esprimere con alterazioni qualitative dei parametri seminali (motilita',morfologia).Segua i consigli dell'andrologo di riferimento.Cordialita'.