Utente 111XXX
Gent.mi Dottori,
sono un ragazzo di vent'anni. Vi scrivo perchè sono mesi che al mattino non ho più erezioni spontanie, meglio raramente. Inoltre senza stimoli tattili non riesco a raggiungere un'erezione e si affianca al problema una generale perdita del desiderio sessuale. Inoltre ho riscontrato tracce di grumi giallastri all'interno dello sperma. Aspetto vostri consigli in merito alla rilevanza o meno del problema.

Di seguito i risultati degli esami ematici eseguiti da pochi giorni :

FSH 3 mlU/mL
LH 7,0 mlU/mL
PRL 151 ulU/mL
E2 127 pmol/L
Testosterone 28,62 nmol/L

Inoltre, non so se rilevante, l'esame emocromocitometrico e l'esame delle urine non evidenziano problematiche : tutti i valori sono nei range di riferimento.

Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il suo problema a quella retà può essere dovuito a fenomeni ormonali (che non ha), prostaici, o più frequentemente psicogeni. La perdita di erezioni mattutine indica solo che dorme peggio. Srenta un collega dal vivo per diagnosi e terapia definitiva
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Caro Ragazzo,
mi associo al Dr.calavvini nella risposta e nel suggerirle una valutazione andrologica , che possa escudere cause organiche, fare diagnosi e valutare un possibile percorso terapeutico.
Qualche colloquio di counseling psico-sessuologico, potrebbe essere da giovamento per comprendere alcuni meccanismi associati alla sua risposta sessuale e descondizionare l'ansia.
Le suggerisco di non monitorare le erezioni mattutine e la qualità e quantità di stimoli, che le necessitano per avere e mantenere un'erezione, potrebbe essere un atteggiamento disfunzionale e nocivo per la salute sessuale.
Auguri
[#3] dopo  


dal 2013
Dalle vostre risposte ho capito che qual cosa non funziona bene. Quindi visita dall'andrologo obbligatoria e più tranquillità. Grazie mille !!!
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/consulti/Andrologia/135089/Erezione-perdita-desiderio-sessuale

http://www.medicitalia.it/consulti/Urologia/81401/Testicolo-destro-gonfio-legato-a-stiramento

Faccia sapere se vuole, francamente visto lo storico, due chiacchere con sessulogo/a ci starebbero. C' è tanto, troppo interesse alle basse parti.
[#5] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile ragazzo, è indicata la visita dall'andrologo, come suggerito dai colleghi.
Vorrei tranquillizzarti sul fatto che in realtà tu non ci dici nulla di tutto il resto, cioè come va la tua vita in questo momento.
Il meccanismo che regola e determina l'erezione è influenzato dal sistema parasimpatico, antagonista del sistema ortosimaptico (che si attiva in situazioni di stress). Pertanto possono esserci cause esterne, non necessariamente di natura psicologica, che determinano una defaillance.

Saluti,
[#6] dopo  


dal 2013
Gent.mo prof. Cavallini,
per quanto riguarda il primo consulto mi fu riscontrato uno stiramento all'inquine, mentre il post recente è una copia del consulto che ho riproposto oggi dato che non ho ricevuto risposte in merito al risultato degli esami consigliati dal Gent.mo prof.Izzo.
Le dico una verità : tra gli 84 andrologi presenti su questo portale speravo di non ricevere da Lei risposta dato che ho già avuto modo di "conoscerla". Anche se non c'è un contatto personale credo che ci siano mille buoni modi per rispondere a delle persone che pongono delle domande che probabilmente saranno anche stupide o poco rilevanti. In ogni caso la ringrazio lo stesso.

Gent.mo prof Pileci sto attraversando un lungo periodo di stress a causa del lavoro, ma anche per gli studi universitari che vorrei portare a termine. Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Scusi se sono stao duiretto, anzi non mi scusi per niente. Ma a volte diplomazia porta a non capirsi. Il guardarsi troppo e tipico della sua età e va trattato. Se poi è di quelli che pensa che non scarichiamo sulla psicologia quello che non sappiamo affrontare sbaglia. Guardi che sono pacato. Da un collega avanti marsch, che da computer diagnosi non si fa, ed eventualmnente da psicologo esperto in problemi sessuali. Frequenti alla sua età tal ricorso.