Utente 160XXX
Buonasera,
mi trovo ancora una volta a chiedere un Vostro parere.
A gennaio e marzo del 2008 mi sono operata di vene varicose. Sono state due operazioni abbastanza impegnative in quanto la prima è durata tre ore e mezzo, la seconda quasi due.
Nel periodo invernale mi devo sottoporre alle famose punture sclerosanti(speriamo abbia usato il termine giusto) e a parte il fatto che siano dolorose e noiose possono provocarmi qualche effetto collaterale?
Poi volevo porVi un'altra domanda: è normale che durante i primi tre giorni di mestruazioni la gamba sinistra, cioè quella dove l'operazione è stata più lunga, mi dia fastidio proprio dove è stata tolta la safena?


Vi ringrazio tanto e attendo una Vostra risposta.

A presto
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
la necessità di ricorrere a terapia sclerosante "di mantenimento" rappresenta quasi sempre la regola per un opportuno controllo della insufficienza venosa e delle sue manifestazioni cliniche.
Si tratta di un trattamento ambulatoriale per il quale, in presenza di giuste indicazioni e di operatore esperto, i rischi sono molto bassi.
La invito a prendere visione di un articolo nella sezione MinForma che Le potrà essere utile:
http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/97-eliminare-capillari-teleangectasie.html

La sintomatologia riferita in connessione con le mestruazioni potrebbe essere significativa di una sindrome da congestione pelvica, per la quale la rimando ad altro articolo:
http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/95-varicocele-pelvico-femminile-varici-vulvari-insufficienza-venosa.html
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto,
adesso quando andrò dal mio chirurgo gli esporrò quanto lei mi ha scritto.
Ancora grazie.