Utente 388XXX
Buongiorno! Ieri ho subito una ustione al viso, tra la palpebra e l'occhio avvicinandomi troppo ad una fiamma. Subito ho notato rossore, ho messo subito acqua ed ho notato una piccol a bolla rotta; ora la parte è bianca ma tutta la zona sopra l'occhio è gonfia..che posso mettere? Mi è stato consigliato Reparil o comnnettivina, quale dei due è meglio per impedire che rimangao segni? Inoltre è meglio aspettare e continuare a mettere acqua o applicarli subito? Dalla descrizione fatta può essere un'ustione grave..anche perchè mi fa male un pò l'occhio, forse per il gonfiore sopra l'occhio! Ringrazio moltissimo per la risposta Vogliate darmi!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luca Muscardin
24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
puo mettere un po di cortison chemicetina 2° grado per qualche giorno 2 volte al di
Dott Muscardin
[#2] dopo  
Dr. Danilo Capizzi
24% attività
4% attualità
8% socialità
TERMINI IMERESE (PA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
GENTILE UTENTE,
l'ustione va sicuramente trattata con cautela, visti gli esiti pigmentari che possono insorgere.
Innanzitutto astenersi dalla fotoesposizione (NO SOLE), concordo con un pizzico di cortisone a pomata per pochi giorni e poi continuare con un gel all'acido jaluronico per ristrutturare la pelle, tipo IALUSET GEL.
Consideri questi consigli come una linea guida che non potrà mai sostituire una corretta visita specialistica dermatologica.
Cari saluti
Dott. Danilo capizzi
[#3] dopo  
Dr. Marco Spagnoletti
24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Innanzitutto, data la formazione di una bolla, è imperativa una copertura antibiotica adeguata, magari per via orale, unitamente all'utilizzo di topici per uso oftalmologico (obbligatori, data la vicinanza con l'occhio!! es. betabioptal pomata, fucithalmic pomata, ecc..) e ad un riepitelizzante con argento sulfadiazina, che è un potente antisettico.
Concordo con l'assoluta protezione dalla luce solare (schermo 50+, da ripetere almeno ogni 2 ore). Eventuali discromie dovrebbero regredire nel corso di qualche mese, con opportune terapie.
Il suo dermatologo le sarà d'aiuto.
A presto, e buone vacanze!!
MSpagnoletti
[#4] dopo  
Dr. Danilo Capizzi
24% attività
4% attualità
8% socialità
TERMINI IMERESE (PA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Mi permetto di dissentire sulla sulfadiazina, in quanto contenente argento, per esperienza, lascia una pigmentazione bruna antiestetica anche se temporanea...per il resto concordo col collega
[#5] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2004
Gentili dottori, ringrazio molto per le risposte datemi. Ho seguito il consiglio di mettere la pomata antisettica, nello specifico ho usato proprio la connettivina che il medico ha detto trattarsi di argento e acido ialuronico insieme, ma credo di aver proprio di aver sbagliato! Ne ho messa parecchio, deu a volte tre volte al giorno fino ad ieri quando ho notato che il gonfiore è diminuito nella arcata superiore dell'occhio qusi svuotandosi e lasciando la pelle flaccida e la palpebra sotto l'occhio si è abbassata (mentre questa non era affatto gonfia prima) e l'occhio, che non ha subito danni, è più sporgente e lucido (mettendola la crema è andata un pò dentro l'occhio, anche) e comunque vedola forma dell'occhio pesantemente cambiata,semnra quasi allentato metre prima l'occhio era gonfio ma normale..credo che forse era meglio se si sgonfiava naturalmente, ora non sembra il mio, soprattutto la palpebra inferiore che sembra stanca e gonfia; vorrei chiedervi se si tratta dell'effetto dell'acido ialuronico e se si e cosa posso mettere per contrastarlo, ho sospeso la crema e metto spesso l'occhio sotto l'acqua..che fare? La scottatura era molto più banale dell'effetto di ora che ha coinvolto tutta la zona intorno all'occhio dove ho messo la crema neanche interessata dall'ustione! Vi ringrazio ancora e scusate per l'insistenza!