Utente 167XXX
salve...
volevo farvi una domanda riguardante il famoso"citomegalovirus" ce l ho dalla nascita ...ma nn ho mai capito di cosa si tratta veramente...o meglio so cos è e come si manifesta...ma la mia domanda è: dato che il mio è come "ereditario" quali sono le complicazioni o cosa comporta questo virus nella vita delle persone che come me ci convivono dalla nascia???oltre al banale herpes alla lebbra!cosa puo causare? ps:scusate se la mia domanda puo sembrare anche un po banale o stupida ma vorrei dei chiarimenti spero di essere stata chiara nello scrivere vi ringrazio anticipatamente!!!!!!
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

l'infezione da Cytomegalovirus può essere contratta durante il periodo di gravidanza oppure alla nascita se la madre ne è infetta, ma non è ereditaria.

Una volta contagiati, il virus rimane nell'organismo in forma latente e può essere trasmesso tramite sangue, saliva e rapporti sessuali.

Avere il Cytomegaloviurs non significa essere malati, ma portatori asintomatici.
Infatti, anche se la persona può immunizzarsi fabbricando gli anticorpi contro il virus, questo può rimanere silente per molti anni nel corpo e talora riattivarsi e riprendere a moltiplicarsi, causando contagio attraverso sangue, saliva e rapporti sessuali.

Il virus è pericoloso solo in gravidanza, perché può trasmettersi al nascituro attraverso la placenta e causare gravi malformazioni al bambino.

Cosa fare in caso gravidanza desiderata o in atto? Il proprio ginecologo lo sa e metterà atto ogni opportuna misura, compreso il test sierologico.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Caro dottore
grazie per la sua risposta!è stato molto chiaro!
un altra domanda se posso......
(scusi la mia ignoranza in materia )
ma: quante sn le probabilità in caso d una mia gravidanza che possa venire "malformato"??? e c sn delle cure che funzionano al 100% x evitare...questo problema?? scusi ancora!
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
trattandosi di un virus, non vi sono terapie.

quando avrà una gravidanza, il suo ginecologo le farà fare il test sierologico specifico e da quello valuterà cosa fare.
[#4] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
ma il fatto che l abbia preso da piccola è positivo rispetto a chi nn l ha mai avuto e ne viene a contatto proprio in gravidanza? scusi ancora dottore per la domanda ...vorrei informarmi meglio giuro che è l ultima!
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
deve sapere che il Cytomegalovirus è molto diffuso tra le donne, ma i danni al bambino durante la gravidanza sono abbastanza rari

se col test sierologico ha la IgG alte e le IgM basse è assai probabile che non passerà l'infezione al bambino
le IgG alte associate a IgM basse indicano che vi è stata infezione passata e che vi sono anticorpi che la immunizzano