Utente 148XXX
Buongiorno, ho scritto a febbraio quando ho cominciato su indicazione del mio medico di base una cura con daparox 10 gocce al giorno, le prendo la sera e non ho nessun tipo di problema, molti problemi di natura ansiosa, ma soprattutto i disturbi dell'umore e la lieve depressione sono spariti, sono davvero soddisfatta, ora affronto con piu serenità tutto, non ho tachicardia, non mi abbatto per sciocchezze, e trovo sempre la forza di reagire, insomma non vedo più tutto così nero.. Ho letto molti consulti, ma ho un dubbio: non ci avevo fatto caso fin'ora, ma effettivamente ho notato che da febbraio ad oggi sono aumentata 4 kg(da48 e 52, sono 1.64 e NON HO CAMBIATO ABITUDINI E DOSI)) e noto che ho una "fame anomala", se non presto attenzione passa da sola, poi in altri momenti invece non sento niente e non ho mangiato molto nella giornata.Oppure ho fame e poi mi basta nulla e non sento più niente. Insomma trovo la sensazione di appetenza e inappetenza un po' "distorta". In tutto questo mi chiedo, il metabolismo viene modificato dall'uso di paroxetina? O l'aumento di peso è inevitabile e non c'entra nulla il metabolismo. E'sufficiente "non ascoltare questa voglia di mangiare" o è inevitabile l'aumento di peso, potete darmi un consiglio? Ho sempre avuto un rapporto un po' conflittuale col cibo, ora sono ancora più confusa dai segnali che il mio corpo mi da molto discordanti. grazie
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentile utente
la paroxetina fra i vari SSRI è quella che più di altri può indurre un aumento di peso in particolare dovuto all'aumentato stimolo dell'appetito;vedrà quando il farmaco sarà sospeso la situazione tornerà gradualmente alla norma
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore, grazie della risposta. Aggiungo: quindi sarebbe sufficiente "non ascoltare" questa fame, diciamo non reale e fare un po' di movimento, per evitare di aumentare ancora? In realtà vedo che questi 4 kg in più (per ora) sono stazionari da circa 2 mesi, noto anche che in genere al mattino mi sveglio con fame e in effetti faccio volentieri la colazione, come anche a pranzo anche se fermandomi in ufficio non faccio grandi pranzi, mentre la sera potrei anche non cenare, mi sento quasi a posto. E' una sensazione reale questa dunque dell'inappetenza, mentre è distorta quella della fame, diciamo compulsiva.
grazie ancora