Utente 173XXX
Salve, sono un ragazzo di 27 anni,cerco di riassumere i miei dubbi!Allora, ogni volta che mi sottopongo a visite mediche sento l'ansia che sale, anche per una visita alla vista ad esempio! Ma il problema è quando mi sottopongo a visita cardiologica! Sto facendo da 5 anni elettocardiogramma ogni anno, ma il problema è sempre lo stesso...come il medico mi chiama, solo pronunciando il mio nome sento il cuore che batte veloce, e l'esito è sempre lo stesso...battiti accelerati,nonostante tutti dicano stai calmo non riesco proprio! Quattro anni fa andai al pronto soccorso per dolore muscolare alla schiena,ma l'agitazione della visita portò i battiti a 130bpm cos' iniziarono a fare elettrocardiogramma,ecografia al cuore, lastra rx, analisi del sangue...ma niente, solo uno stato ansioso disse il cardiologo. Così ogni anno, anche per la visita per la palestra i battiti schizzano in pochi secondi! giovedì ho fatto la visita annuale a lavoro, elettrocardiogramma 119bpm, e il cardiologo ha detto che mi vuole far fare accertamenti, quindi ecocardiogramma e ecg sotto sforzo...! Tutto questo a me mette ancora più ansia, mi è tornata la tosse da ansia la mattina, èdiventato il pensiero continuo della giornata...praticamente ho tanta paura! durante la giornata i battiti sono tra 70 e 82...ma al solo pensiero di avere qualcosa sento il cuore galoppare! è possibile che dall'ultimo ecocardiogramma sia nata qualche patologia grave? il medico dice che questo potrebbe dipendere da stato ansioso, ma per sicurezza si fanno accertamenti...da cos'altro potrebbe dipendere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
171326

Cancellato nel 2012
Penso che sia uno stato ansioso, niente di preoccupante. Se il tracciato in pronto soccorso e l'eco erano normali non è niente di preoccupante
[#2] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza, qualora non venisse riscontrato alcun problema fisico, può scegliere di contattare uno psicologo psicoterapeuta per il trattamento della sintomatologia ansiosa.

"al solo pensiero di avere qualcosa sento il cuore galoppare..."

questo dubbio Le fa venire l'ansia. In un percorso psicoterapeutico, può imparare a riconoscere velocemente l'ansia e la sua attivazione anche a livello fisico (che non ha a che vedere con i sintomi di una malattia al cuore) e soprattutto a gestirla con sempre maggior efficacia, riuscendo così a non spaventarsi.

In bocca al lupo!