Utente 164XXX
Cari dottori..mia madre di 52 anni...ultimamente stava molto male...allora è andata a fare la prova del diabete ed hanno visto che gli è salito a 350..quindi è andata dallo specialista che gli ha detto che deve stare attenta a mangiare e gli ha datto le punture di insulina che fa nel braccio..poi gli ha dato anche un agenda dove deve scrivere il valore del diabete la mattina,dopo pranzo e dopo cena...ha incominciato oggi a fare le punture ma si sente ancora molto male..E' una cosa grave..mi potete tranquillizzare...??

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Valeria Valdes
24% attività
0% attualità
12% socialità
LIMBIATE (MB)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gent.le Utente
la normalizzazione del compenso glicometabolico con la terapia non è immediata e soprattutto la riduzione dei valori glicemici con la terapia insulinica può comportare un ulteriore necessità di adattamento dell'organismo che era abituato a valori nettamente più alti e quindi paradossalmente la sintomatologia potrebbe proseguire anche quando apparentemente le glicemie vanno meglio.
Quindi è necessario dare il tempo all'organismo di abituarsi al nuovo assetto e rivalutare gli esami e le glicemie a breve distanza per eventuali adeguamenti terapeutici
Continui a farla seguire dal diabetologo di riferimento

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
a distanza di un po di giorni adesso i valori vanno molto meglio si sono abbassati molto..questa mattina siamo andati dal dottore di famiglia...ha detto che questo è un diabete cattivo..ma è normale che i valori ogni tanto sono piu alti e ogni tanto piu bassi..infatti mia madre si sente molto meglio..e col tempo andrà sempre meglio..ha perso quasi dieci chili in un mese si sente molto meglio...posso stare tranquillo...??