Utente 173XXX
Di recente mio fratello(30 anni) ha subito un'operazione a causa di una frattura alla mandibola,vicinanze condilo sinistro. gli sono stati impiantati dei chiodi e relativi elastici successivamente sostituiti con filo di ferro. Vorrei sapere per quanto tempo dovrà portare le viti e chiedere informazioni specifiche sulla modalità di rimozione delle stesse.
Inoltre,quanto potrà durare l'intero periodo della convalescenza? quando riuscirà a ritrovare l'intera o quasi mobilità della mandibola?

Grazie in anticipo per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Non potendo vedere una rx post-operatoria permangono dei dubbi. Nel senso che solitamente si usano delle "viti" in titanio per fissare una placchetta (anch'essa in titanio). Se così fosse non sarebbe necessario rimuoverle.
Per quanto riguarda gli elastici servono a guidare l'occlusione nella prima fase post-operatoria, mentre il filo di ferro a bloccarla per un breve periodo. Seguirà una fase di ginnastica riabilitativa post-operatoria che consentirà di recuperare la completa apertura della bocca e la sua mobilità. Solitamente il ritorno alla normalità richiede circa 40 gg.
Cordiali saluti