Utente 173XXX
Buongiorno,
sono un uomo di 36 anni e due mesi fa ho sofferto di cistite, ho assunto uva ursina come rimedio naturale, ma dopo più di tre settimane sono dovuto ricorrere agli antibiotici.
Il problema, a livello sintomatologico, si è subito risolto. Tuttavia sin dai primi giorni dopo aver contratto la cistite ho notato una sensibile mutazione a livello di viscosità del liquido seminale. Da più di due mesi in sostanza il liquido seminale appare molto più fluido rispetto al periodo antecedente la cistite.
E' il caso di approfondire il problema con qualche esame? Quali esami sono consigliabili?

Grazie
Alessio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,Le consiglo di eseguire uno spermiogramma con coltura e,soprattutto,una visita andrologica.Cordialita'.