Utente 360XXX
Buongiorno,
mio fratello di 8 anni soffre, da molti mesi, di una piccola infiammazione al pene. La cosa è molto evidente nella parte bassa del meato uretrale compreso il frenulo (ho fatto una ricerca dei termini appropriati, a me sconosciuti), ma di tanto in tanto si estende anche nella parte superiore e a tutto il glande.
I primi tempi pensavamo ad una cosa transitoria, poi ci siamo rivolti al pediatra il quale ci ha raccomandato la massima igiene ed una cura a base di gentalin crema.
Il problema è rimasto, e adesso siamo passati alla canesten che sta avendo lo sesso insuccesso.
Preciso che mio fratello lamenta, di tanto in tanto, qualche fastidio a livello urinario (certi giorni sente l'esigenza di urinare spesso), ma l'urinocultura che ci è stata prescritta ha dato esito negativo.
Ieri mattina ho portato mio fratello in ospedale e il dermatologo ha minimizzato la cosa dicendo che si tratta di una piccola irritazione transitoria (ha nominato la balanite) dicendo di curare l'igiene e di tornare tra qualche settimana.
Ma la cosa dura da molto tempo e dubito che passerà così senza fare nulla. Cosa possiamo fare?

Grazie,

FM

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

la DERMATOLOGIA PEDAITRICA è la branca forse più complessa della scienza DERMATOLOGICA: essa detiene infatti patologie distinte e morfe completamente diverse di medesime patologie dermatologiche dell'età adulta:
pertanto, nelle more di una corretta diagnosi, che mi sembra ancora non sia stata fatta - personalmente credo poco ad una "banale balanite" nel bambino e comunque non di quelle compatibili e sovrapponibili con l'età adulta - sarà opportuno procedere ad una nuova visita DERMATOLOGICA.

cari saluti
Dott. Luigi LAINO
Demratologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gentile paziente,
il Dr. Laino mi ha in un certo qualsenso passato il testimone in quanto io mi occupo da vari anni di dermatologia pediatrica.
Ci sono alcune forme patologiche che, nei bimbi, iniziano in sede genitale, ma le consiglio caldamente di recarsi presso una struttura che si occupi di dermatologia pediatrica, in quanto un normaole dermatologo procederebbe a tentoni e qualsiasi altro specialista non è minimamente in grado di neppure avvicinarsi ad una diagnosi di questo genere. Non faccio, come al solito ed ancor più trattandosi di un bimbo, ipotesi diagnostiche, che sarebbero, in tale contesto, decisamente fuori luogo.
Segua il consiglio e mi faccia sapere,
a disposizione

DR. Mocci
[#3] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2007
Ringrazio per le gentili risposte.
Dalle mie parti (in Sicilia), purtroppo, le uniche strutture a disposizione (oltre agli studi privati) sono gli ospedali per i quali la trafila è sempre lunga e piena di incognite. Valuterò il da farsi..

Grazie ancora,

FM
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Concordo col Caro Dott. MOCCI, che condivide con me la passione e probabilmente la formazione specialistica nela Dermatologia Pediatrica, la branca più affascinante e complessa, della nostra Disciplina.


Dott. LAINO