Utente 140XXX
Genilissimi Dottori,
martedì 14.09.2010 ho eseguito una visita dermatologica per un neo antiestetico che ho sulla guancia destra sin dalla nascita e che vorrei asportare (sono maschio ed ho 36 anni).
La dottoressa (molto scrupolosa), ha effettuato un controllo anche di tutta la mia pelle del corpo ed ha notato che ho tre nei giunzionali (due sulla schiena e uno sul gluteo) consigliandomi di eseguire un controllo una volta l'anno per tenerli sotto controllo.
Io sono un soggetto molto ansioso e da quando l'ho saputo provo una certa agitazione.
Effettivamente la dottoressa mi ha detto solo di controllarli ogni anno, quindi dall'esame eseguito non deve aver notato attualmente nulla di brutto però io sto pensando seriamente di asportarli così da non stare più in pensiero.
Voi che ne pensate? Ritenete che sia una scelta valida asportarli subito senza aspettare che magari diano preoccupazioni in futuro?
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
ho risposto recentemente ad un quesito come il suo (eventualmente utilizzi il motore di ricerca per un approfondimento).
Da più punti di vista la scelta di "controllare" dei nevi pare antistorica: o i nevi sono tali, ed allora molto raramente potranno ospitare un melanoma al loro interno, o sono già patologici, ed allora vanno asportati immediatamente. Il melanoma colpisce per oltre l'80% dei casi la cute sana e solo per un 20% dei casi i nevi, molto verosimilmente per motivi occasionali. Non vi è sostanzialmente un nevo più a rischio di un altro.
Non ritengo pertanto utile un "controllo dei nevi" ma molto di piu' un "controllo di tutta la superficie cutanea" che cerchiamo di individualizzare, per quanto concerne la sua frequenza, in base ai fattori di rischio soggettivi (principalmente fototipo chiaro con storia di ustioni solari in preadolescenza). Non penso quindi che si debba preoccupare dei tre nevi giunzionali in quanto tali ma della sua eventuale appartenenza ad un gruppo più a rischio di contrarre il melanoma cutaneo.
Anche se asporta i tre nevi - e l'istologico dice che sono semplici nevi - non si sarà tolto alcun pensiero ma dovrà fare sempre dei controlli indipendentemente da ogni altra considerazione.
A disposizione per ogni eventuale chiarimento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dr. Brunelli,
la ringrazio infinitamente per la sua risposta.
E' riuscito a rasserenarmi dandomi la giusta prospettiva della situazione fornendomi delle spiegazioni con grande chiarezza ed esaustività (che devo ammettere non sono riuscito a ravvisare nella mia dermatologa, molto taciturna e poco incline alle chiarificazioni).
Nel frattempo sono tornato dalla mia dermatologa per prospettarle la possibilità di asportare i nei "incriminati" spiegandole che sono una persona molto ansiosa. Lei mi ha ribadito che i nei stanno bene ma che se proprio voglio levarli per un questione di ansia, posso anche farlo.

Ditinti saluti