Utente 173XXX
Salve. Sono un ragazzo di 27 anni e da qualche giorno ho notato una certa difficoltà, soprattutto in fase di erezione, a ritrarre la pelle del pene. La sensazione che provo non è di bruciore. Sento come se la pelle "tirasse" più del normale provocandomi anche un certo fastidio pesante quando il pene è eretto.
Ho notato inoltre che quando la pelle scopre completamente il glande mette in evidenza sulle pelle stessa quella che sembra una vena più gonfia del normale...come se, una volta scoperto completamente il glande, questa vena venisse compressa dalla pelle stessa che quibdibla fa gonfiare. Magari quest'ultimo è un elemento irrilevante notato per suggestione ma è bene comunicarvelo.
Altra nota è che il glande in sé non presenta escoriazioni o rossori di alcun tipo...è proprio un fastidio che a livello di sintomi riguarda la pelle intorno.
Cosa potrebbe essere?

Vi ringrazio fin da ora.

A presto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

potrebbe trattarsi di un restringimento fimotico del prepuzio. La vena quasi sicuramente è la vena dorsale superficiale molto evidente a riposo ed in stato di eccitazione.
Niente di grave ma
fondamentale una visita dal medico o Specialista
cari saluti