Utente 173XXX
salve dottore mi può per cortesia spiegare se da un semplice spermiogramma si può definire un soggetto azoospermico?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Certo; si parla di azoospermia quando non ci sono spermatozoi anche dopo avere citocentrifugato il campione da esaminare.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
caro dottore la ringrazio per la sua risposta tempestiva.cerco di riassumere brevemente la storia del mio compagno.
29/04/97 fsh 13,2
11/11/97 primo spermiogramma
viscosità normale
volume 4 ml
colore perlaceo
ph 7,8
leucociti 80%
cellule germinali 20%
concentrazione tot 0milioni
diagnosi AZOOSPERMIA
12/11/97spermiocoltura
assenza di batteri e miceti
09/01/98 secondo spermiogramma
tutto uguale al primo
diagnosi AZOOSPERMIA
13/01/98 fsh 9,80
14/05/98 in nuovo centro
terzo spermiogramma
tutto uguale
diagnosi AZOOSPERMIA
01/12/98 quarto spermiogramma in un nuovo centro taranto
aspetto diafano
colore giallastro
volume 4ml
ph 7,9
concentrazione sperm 0milioni
diagnosi AZOOSPERMIA
fsh 12,7
ecografia andrologica cisti cefalica 0,8 sx 0,10 dx
02/99 esame del cariotipo normale
25/04/99 prima icsi a taranto con TESE
3 incisioni, 2 flustoli per incisione
trattati 6 0vociti con nemaspermi
28/04/99 trasferiti 5 embrioni
2 a 8 blastomeri e 3 a 6 blastomeri
esito negativo
02/2000 consulto da un noto professore a roma che dopo aver letto tutta la documentazione riconfermo l'azoospermia
20/03/00 quinto spermiogramma a chieti con centrifugazione
PRIMA DELLA CENTRIFUGAZIONE
ph 7,50
colore giallo sporco
volume 6
concentr sperm 0 / mobilità A+B
9 spermatozoi di cui 2 mobili
spermatozoi normali 14,anormali 21,anomalia testa 13,anomalia coda 8
DOPO DELLA CENTRIFUGAZIONE
volume 0,1
concentr sperm 38
18 classe A
3 classeB
1 classe C
16 classe D
22/06/00 si consiglia ICSI a chieti
10 follicoli,9 ovociti di cui 5 utilizzati dopo 48ore incu
PRIMA CENTRIFUGAZIONE
volume 3
concentraz sperm 0 milioni
DOPO CENTRIFUGAZIONE
15 spermatozoi in tutta la camera
5 embrioni di cui 3 ritenuti idonei
esito negativo
03/12/00 si consiglia ICSI a chieti
8 follicoli, 7 ovociti di cui 7 utilizzati dopo 48 ore
DOPO CENTRIFUGAZIONE
volume 7
concentrazion sperm 9 nemaspermi in tutta la camera
3 embrioni tutti e tre utilizzati
esito negativo

se è possibile dottore le faccio qualche domanda:perchè i primi spermiogramma non sono stati fatti con centrifugazione? perchè a taranto sono ricorsi subito alla tese senza provare prima se dal centrifugato usciva qualcosa?non le chiedo perchè i tre tentativi sono falliti,le chiedo invece se per lei non c'è stata superficialità nell 'eseguire gli spermiogramma almenno fino a chieti!?!lei come la definisce questa azoospermia, ostruttiva o non?mi scusi dottore ma i dubbi sono tanti...qualcuno ha sbagliato secondo lei?un altra domanda prima di salutarla:queste cisti epididimiche possono essere causa di azoospermia o possono nel tempo portare a problemi più gravi?le chiedo cortesemente di chiarire i miei dubbi...il dolore e la rabbia sono ancora vivi.cordiali saluti


si consiglia ICSI con BIOPSIA TESTICOLARE
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile giudicare a posteriori l'operato di colleghi a noi lontani.

Si ricordi comunque che molte strutture che si occupano di Procreazione Medicalmente Assistita procedono sempre ad una ICSI solo dopo TESE, anche in presenza di una grave criptozoospermia (questo è il termine giusto per la vostra particolare situazione clinica).

Certo ha ragione comunque pure lei e vi è stata una certa "superficialità" nell'indicarvi esattamente le strade terapeutiche da seguire.

Infine, da quello che ci scrive, con la presenza di un FSH un pò mosso, si può pensare che la grave dispermia di suo marito sia sostanzialmente un problema secretivo e quindi non ostruttivo.

Per quanto riguarda le cisti epididimarie, salvo situazioni anatomiche particolari, non costituiscono mai un problema serio e non si toccano; il rischio, se asportate, è quello di chiudere la via di uscita degli spermatozoi e creare anche un serio problema ostruttivo.
[#4] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio dottore per le sue spiegazioni.allora visto il nostro quadro clinico qual'è secondo lei l'iter da seguire per un possibile ulteriore nostro tentativo?ci sono rimedi alla criptozoospermia? ci sono medicinali che potrebbero aiutarci? abbiamo sentito parlare di medicinali che potrebbero aiutare la produzione di spermatozoi?la saluto caramente...a presto
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La presenza di un FSH mosso fanno poco sperare in una terapia medica ma senza un precisa diagnosi mai dire mai.

Bisogna ora sentire un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.