Login | Registrati | Recupera password
0/0

Protrusione discale mediana c4-c5 c5-c6 c6-c7

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010

    Protrusione discale mediana c4-c5 c5-c6 c6-c7

    Salve.
    Da circa 30 giorni soffro di un dolore che dalla colonna cervicale si estende lungo tutto il braccio sinistro;
    dolore inizialmente molto intenso e che in questo periodo seppur diminuito si associa a logoranti bruciori spece all'avanbraccio sn.; non si manifestano fenomeni di formicolio.
    da un primo consulto medico mi è stata prescritta una RX alla colonna cervicale il cui esito è stato:
    Cervicoartrosi con evidenza di netta discopatia in C5-C6 e C6-C7.
    Fenomendi di spondilouncoartrosi.
    Lordosi ridotta.
    Persistenze di coste cervicali in C7.

    Successivamente RM cervicale, che ho effettuato qualche giorno fa con questo esito:
    Inversione della fisiologica curva lordotica cervicale con fulcro a livello del segmento compreso tra C5 e C7.
    Sono evidenti note degenerative a carico dei dischi intersomatici compresi tra C5-C6 e C6-C7, con riduzione dello spessore del tono idrico.
    A livello C4-C5 si evidenzia una lieve protrusione discale mediana, che non determina tuttavia significativi fenomeni compressivi sul sacco durale e sulle radici nervose.
    A livello C5-C6 si apprezza una protrusione discale mediana, che in associazione ad un osteofita marginale del muro posteriore, determina un modico effetto compressivo sul sacco durale e sulle radici nervose.
    Un reperto analogo con protusione discale mediana associata ad un osteofita marginale del muro posteriore si evidenzia a livello C6-C7, con modico effetto compressivo sul sacco durale e su entrambe le radici nervose.
    Il canale vertebrale presenza un'ampiezza lievemente ridotta in senso antero-posteriore, sia in relazione alle manifestazioni disco-artrosiche sopramenzionate che sopratutto all'inversione della fisiologica curva lordotica.
    Non sono apprezzati alterazioni dell'intensità del segnale a carico della corda midollare.

    Archiviando la passione per la moto, svolgo un lavoro sedentario, che mi porta a rimanere davanti al pc per 6/8 ore al giorno, conduco una condizione di vita con modesta att.tà fisica.
    Vi chiedo a questo punto quali fisoterapie associate ad un eventuale uso di farmaci potrei intraprendere per non aggravare questa diagnosi, scungiunando l'eventuale intervento chiurirgico?
    RIngrazio ancipatamente.




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 352 Medico specialista in: Ortopedia

    Risponde dal
    2008
    Gnetile utente,
    dai referti radiografici che lei ha posto alla nostra attenzione e' emerso che lei soffre di una forma iniziale di artrosi cervicale con associate protrusion discali multiple.
    Per consigliarle terapie specifiche e' necessario visionare le immagini radiografiche e visitarla per verificare il livello reale di dolore e di eventuale compromissione neurologica eventualmente gia' in atto.
    In prima istanza le posso dire che, visto il tipo di lavoro che lei ci descrive (rimanere davanti al pc per 6/8 ore al giorno) la posizione deve essere il piu' possibile ergonomica.
    - Posizione dello schermo davanti al viso senza che il capo debba ruotare a destra e sinistra
    - Altezza dello schermo ad altezza degli occhi

    In ogni caso sono certo che dopo opportune cure sia riabilitative, (ginnastica specifica), sia fisiche, (terapie strumentali) lei potra' avere un sollievo della sintomatologia.
    Cordiali saluti


    Dr. Roberto LEO

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15/09/2010, 21:19
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/09/2010, 11:43
  3. Protrusione l4l5
    in Ortopedia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/09/2010, 11:29
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28/09/2010, 09:13
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12/08/2010, 21:04
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896