Utente 385XXX
Salve, vi scrivo dopo 3 anni per lo stesso problema che naturalmente non è risolto: ho un eccesso di liquido preeccitatorio molto abbondante che mi crea molti imbarazzi (non ho una partner fissa).
Dalle vostre risposte capii che non c'era niente da fare e mi son messo l'anima in pace; oggi però leggendo la risposta ad una richiesta di consulto simile alla mia, il Dott. Pozza mi ha ridato un barlume di speranza scrivendo "le ghiandole di Cowper sono stimolate dal sistema nervoso parasimpatico.
Per cercare di arrestarne o modificarne la iperattività bisognerebbe usare farmaci antiparasimpaticomimetici". Ecco vorrei sapere di questi farmaci, per eventualmente tornare dall'andrologo.

Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quella potrebbe essere una strada in alteranativa si possono usare farmaci antiormonali, che però riserverei ad un secondo assalto. Ne parli col collega