Utente 386XXX
Buongiorno a tutti, ho 21 anni e da quando ne ho 8 (sembra impossibile) ma soffro d'acne. All'inizio erano solo fronte e mento le zone interessate,ma dopo qualche anno mi sono riempita completamente, tutto il viso, collo, schiena e persino le braccia.
Mi sono sopposta a diverse visite e ho provato con diversi rimedi: sono stata prima dal dermatologo, poi dall'estetista, erborista...un pò di tutto insomma. Poi mi è stato dato l'indirizzo di un buon dermatologo dal quale sono in cura da 8 anni.
Ora, mi trovo a chiedere un parere per quanto riguarda l'attuale cura..non voglio una cura alternativa, solo un parere;
Mattina: detersione con Cetafil Gel e applicazione di Dalacin T Gel
Sera: detersione con Cetafil Gel e applicazione di Dalacit T Gel
Prima di coricarsi: Crema Diacneal Avene
2 volte alla setttimana: scrub con Zainc 20 Scrub e Maschera sempre Zaic 20.
Occasionalmente mi reco dall'estetista a fare la pulizia del viso per la presenza di moltissimi punti bianchi e neri che le creme non eliminano, è corretto o è meglio evitare?

Grazie a tutti in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Solo chi da anni si dedica al problema dell'ACNE, sa bene quanto questa patologia non costituisca solo un problema "estetico" e quanto invece possa influire nella sfera sociale e psicologica di chi ne soffre.

sappia però che ad oggi, le ACNI (ne esistono di diversi tipi ed ognuna con terapie specifiche) si CURA e benissimo.

ad oggi esistono assieme alle classiche terapie esite il ricorso ad una tecnica strumentale di compendio terapeutico che sta nell'utilizzo di una Fonte di Luce (Luce pulsata ad alta intensità con manipoli specifici) che sta ottenendo risultati molto significativi.

pertanto, non perda fiducia e speranze di guarigione e scelga il suo Dermatologo di fiducia (e solo quello) per questo percorso da fare assieme.

Carissimi saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dottore, la ringrazio per la sua tempestiva risposta e se mi permette ne approfitto per porle un'altra domanda:
E' possibile che continuare per anni con la cura sopra citata non comporti effetti collaterali di altro genere?
Dalacin T contiene cortisone... e visto e considerato che ora come ora non ho più pustole, ma piccoli brufoletti ogni tanto, pelle lucida con presenza di moltissimi punti neri e bianchi pensavo che sarebbe il caso di intraprendere una terapia di mantenimento...piuttosto che curativa...
E' d'accordo?
Inoltre le chiedo cortesemente se mi può dare qualche indicazione sulla terapia con la fonte di luce...e soprattutto se ci possono essere eventuali controindicazioni col diabete, visto che soffro di diabete mellito.

Grazie ancora
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E' necessario reimpostare la terapia, poichè quella per l'acne deve esseer aggiornata in base all'andamento della stessa.

Il farmaco che ha citato non è a base di cortisone (ci mancherebbe ..il cortisone fa venire l'acne anche a chi non l'ha..)ma è un'antibiotico topico della famiglia delle minocicline.

La IPL (Luce Pulsata ad alta intensità con manipoli specifici) non ha controindicazioni per patologie sistemiche di quel genere.

cari saluti.


[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio ancora, provvederò a richiedere un consulto col mio dermatologo.

Cordiali Saluti
Ilaria