Utente 390XXX
buongiorno
ultimamente soffro di dolori alla parte sinistra del petto che ogni tanto va a toccare il braccio e le dita sempre della parte sinistra.
sono molto ansioso circa un anno fa mi e capitato un dolore quasi simile, sono andato al pronto soccorso e mi han fatto pure un ecocardiogramma con risultati negativi.
ora negli ultimi 2 mesi mi son ritornati questi fastidi.
io ho una piccola ernia iatale, ho fatto tutti i controlli possibili (sangue,ecografia addome, visita gastroenterologica, gastroscopia, visita cardiologica+ 2ecg ) ma son risultati tutti negativi eccetto la gastroscopia che ha evidenziato la piccola ernia iatale più gastrite antrale e un leggero ingrossamento dei globuli rossi di cui mi era stato prescritto di prendere le vitamnineb12 per 1 settimana.
io sono molto ansioso e temo a qualche problema cardiaco, ho parlato con il mio medico curante che mi dice che dipende dall'ernia e mi sta facendo la cura lansox al mattino, levopraid prima dei pasti e gaviscon la sera e di starci tranquillo.
in tutto questo continuo a patirci, ad essere preoccupato e a dormirci male la sera.
ora a distanza di quasi 1 anno mi conviene fare di nuovo un ecocardiogramma o posso escludere patologie cardiache e considerare tutto un fatto ansioso o di nervi/muscoli della spalla (sto molto al pc)?

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Iadanza
24% attività
0% attualità
0% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2002
In considerazione della sua giovane età e degli esami cardiologici risultati negativi è verosmile che i disturbi siano extracardiaci: gastrite/ernia Jatale , muscolo-scheletrici o da somatizzazione ansiosa. Suggerisco di proseguire la cura suggerita dal suo medico. Possono essere utili nel suo caso terapie alternative rilassanti quali massaggi shiatzu ed eventualmente blanda terapia ansiolica. Cordiali saluti. Dr. IAdanza