Utente 174XXX
GENT.MI MEDICI ,
sono disperato!
E’ da circa marzo che ho cessato di vivere… e ancora non riesco a capire cosa sia successo.
I sintomi di cui soffro sono i seguenti: facile affaticamento, senso di instabilità durante la deambulazione (tipo ubriaco), sensazione non costante di scorrimento di sangue in testa (si verifica più volte al giorno, anche a riposo sul divano, della durata di circa 10-20 secondi, localizzata alla nuca e a volte anche alle tempie), sensazione di pulsazione lungo la colonna vertebrale (aorta) che impartisce dei piccoli movimenti al tronco e alla testa sincroni con il battito cardiaco percepiti soggettivamente, malessere costante.
Attualmente si aggiunge: continuo fastidio in ipocondrio destro e alla corrispondente zona toracica posteriore, vicino alla colonna, accentuato dalla pressione delle coste (sia davanti che di dietro), a volte senso di nausea, eruttazioni frequenti non appaganti.
Dimagramento :perdita di circa 7-8 kg nell’ultimo mese.
Ma i sintomi che cmq turbano la mia serenità maggiormente sono le pulsazioni lungo l’aorta e le sensazioni di scorrimento di sangue in testa.
Pare abbia avuto una recente infezione da EBV nel mese di Aprile, ma non mi sono accorto di nulla (tranne 4-5gg di febbre con mal di gola). (IgG165; IgM6; EBNA 770; EA 8.)
Monitorizzo la febbre:assente.
Visita cardiologica: live prolasso mitralico con modesto ispessimento di entrambi i foglietti (FE60%) e minima incontinenza. Holter: 17 aritmie (extrasistoli) ventricolari e 5 sopraventricolari (non imputabili ad ipertono adrenergico , come inizialmente si sospettava). Ritmo sinusale compreso tra 45 e 130. Fe media 73.
Cortisolo:nella norma. Mai sofferto di Ansia. Non riesco più a sostenere i ritmi di vita di qualche mese fa.
Analisi del sangue: le transaminasi fluttuano, non superando cmq i 100; la bilirubina (tot:1.65, dir:0.60 e indir:1.06) continua a salire; Lipasi in aumento: 70; elettroliti e ormoni tiroidei nella norma.
Ecografia epatica e splenica nella norma.
Sfera sessuale: l’eccitamento mi fa sentire male(adesso): il cuore comincia a rimbalzare nel petto e respiro male, perciò evito di arrivare sino in fondo… Le ultime due volte all’eiaculazione, sensazione di dover collassare. In concomitanza dei cicli ipofisari sessuali notturni, mi sveglio all’improvviso con palpitazioni e malessere (penso ke l’eiaculazione mi stroncherebbe).
Vi annoio ulteriormente dicendo di essere una persona che segue una dieta equilibrata ed ha sempre praticato attività fisica, anche se da marzo ho dovuto interrompere per la fatica, ho cercato di ricominciare, ma dei 90 kg che sollevavo alla panca, adesso a mala pena, quando non mi sento male, 3kg tremando molto.
Trepido di cortese riscontro, spero di trovare uno spiraglio di luce (saprò esserne riconoscente).
Grazie molte.
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
sia all'ECG secondo Holter, sia all'ecocolordoppler, non si sono evidenziati problemi rilevanti.La sintomatologia, se pur descritta abbastanza bene,non ha una particolare "specificità".Ci sono anche dei sintomi gastro-intestinali ( eruttazioni,nausea ,oltre ai valori di laboratorio alterati). )che andrebbero visti ( reflusso gastro-esofageo,ernia iatale,pancreas,etc). Andrebbe fatta un'ecografia addominale ed eventualmente un EGDS ( gastroscopia). Inoltre e non ultimi ,sono i sintomi che lei descrive come astenia, barcollamento,sensazione di "sangue alla testa". Si dovrebbe misurare la pressione arteriosa durante questi sintomi e vedere se essa non risulti bassa.La cosa migliore è quella di sottoporsi ad una visita internistica, fondamentale per inquadrare meglio il tutto, che magari sarà riconducibile ad un singolo problema.
Rimango a sua disposizione.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto Dott. Pascucci.
Ho già fatto una eco adomme superire, ma pare sia tutto nella norma (sebbene fegato e milza di dimensioni borderline).
Ho monitorato, come consigliatomi da Lei, la pressione nei momenti in cui ho la sensazione di sangue alla testa, ed è risultata intorno ai 120/60.
A questo punto, leggendo alcuni topic di questo utilissimo sito, mi pongo una domanda:
Può la Mononucleosi essere responsabile di questa maledetta sintomatologia?
Ho appena eseguito uno striscio periferico (a circa 6 mesi dall'infezione) ed è risultata la presenza nel sangue di "linfociti attivati".
Inoltre, tra i markers indagati, l'NSE (enolasi neuro specifica) è a 21 (limite 18).
Infine, il continuo fastidio in regione (torace inferiore) paravertebrale dx, che si accentua con la pressione, che mi impedisce il riposo sul medesimo lato, e si accentua con i pasti, è riconducibile ad un ulceretta? Con una risonanza magnetica, potrei sostituire la gastroscopia?
Infinitamente grazie...


[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
sono due metodiche diverse e valutano diversi aspetti. Le consiglio di eseguire una EGDS prima.Alcuni sintomi, dopo un'infezione con EBV, possono persistere per alcuni mesi, ma tendono in seguito a regredire.Si è sottoposto ad una visita da un internista?
Cordiali saluti.