Utente 174XXX
Salve, questo sabato durante un rapporto con la mia ragazza è capitato un incidente, se così possiamo definirlo, un po' spiacevole.
Durante il rapporto un po' attivo avvenuto senza l'uso del profilattico, ho percepito un dolore lancinante al pene per qualche secondo, avvertendo chiaramente lo scorrimento di sangue. Quindi sono corso in bagno per controllare il danno e avevo una grossa perdita di sangue che non riuscivo a fermare anche se premevo...
Dopo qualche minuto ho perso i sensi e sono svenuto... la mia ragazza mi ha portato dell'acqua e dello zucchero per farmi riprendere e dopo un secondo svenimento sono riuscito a recuperare le forze...

La mia domanda è... lo svenimento è stato causato dalla perdita eccessiva di sangue o ad altro? Ed è sicuro che mi si sia rotto il frenulo?
Ho provato a controllare ma non riesco ad abbassare tutta la pelle perché mi provoca bruciore e non sono ancora riuscito a capire se il frenulo si è staccato del tutto oppure parzialmente.

Ringrazio in anticipo tutti quelli che mi risponderanno.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
in un 21eenne bisogna perdere qalmeno un litro di sangue per avere uno svenimento, dubito che ne abbia perso tanto. I pazienti in genere sovrastimano al doppio o altriplo le perdite ematiche Molto probabile un fenomeno emotivo. Meglio farsi vedere da un collega, per una adeguata terapia della cosa. Non so dirle se sia il rotto il frenulo o altro, ma meglio controllare dal vivo.