Utente 137XXX
Vado via spesso in bici da corsa e mi capita sovente sotto sforzo di arrivare a 190-200 pulsazioni.non ho nessun dolore particolare,ne svenimenti,ma mi tocca rallentare parecchio l'andatuta.Ho fatto l'holter,lo studio elettrodinamico,alla fine mi hanno ordinato Un beta bloccante mi sembra seroquer o un nome similare,che mi ha provocato secondo il mio dermatologo una forte dermatite seborroica.Essendo che ho 45 anni e mi sembra un po' presto per iniziare a prendere pastiglie cosa mi consigliate di fare.un saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sei lei arriva alle frequenze cardiache che riferisce non conviene che lei insista a compiere certi sforzi. L indicazione ad un beta bloccante è teoricamente giusta, proprio per
Roteggere un cuore ancora giovane. Talora i beta bloccanti possono creare problemi dermatologici, ma spesso il paziente può trovare uno dei numerosi beta bloccanti che tollera meglio (propanololo, sotalolo, etc.). si ricordi sempre che lo sport non fa bene al cuore. L attività fisica si, ma lo sport no. Cordialità. Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Cerchero' di andare piu' piano anche se sono le compagnie che istigano un po'? Ma per capire la causa della tachicardia bisogna fare degli esami specifici ,anche a riposo avevo i battiti molto piu' bassi! grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Qualunque cuore, sesollecitato alla lunga, risponde con un rallentamento della frequenza a riposo. Ma si guardi bene da sforzi eccessivi, dal momento che "cuore di atleta" e' tutt'altro che un complimento. Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Finche' vado via da solo riesco a regolarmi bene,ma che mi trovo con gli amici devo lasciarli andare?perche' a loro non capita che il cuore vada in tachicardia?grazie per la disponibilita'.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
non tuti siamo uguali.ma a tutti fa male chiedere certi sforzi al cuore.
[#6] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Ma che esami sarebbe meglio sottoporsi per vedere se c'e una causa! saluti
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
da quanto lei ha scritto ha gia' eseguito un Holter ed uno studio elettrofisiologico. Mi pare abbia gia' fatto ogni indagine. Ed e' per questo che le hanno consigliato piccole dosi di beta bloccante. Segua il loro consiglio, eventualmente cambianto molecola di beta bloccante, dal momento che ce ne sono almeno una decina. Cordialita' Cecchini
www.cecchinicuore.org