Utente 174XXX
Buon giorno,
Sono in attesa di essere operatoper un ernia addominale, ma mi hanno prospettato un taglio all'addome ben più esteso di quanto mi aspettavo.
La mia ernia si trova 3/4 cm sopra l'ombelico ed ha le dimensioni di una nocciola.
Alla visita con l'anestesista ho scoperto che hannointenzione di intervenire con un taglio che parte 6/7 cm sotto l'ombelico fino alla posizione dell'ernia.
La mia domanda è : non è possibile ottenere lo stesso risultato con un intervento in laparoscopia ?
Se è possibile, dove posso rivolgermi ?
Ringrazio sin d'ora dell'eventuale Vs. risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Se lo scopo e' quello di riparare l'ernia tramite il posizionamento di una rete di materiale sintetico bisognera' pur fare un minimo di spazio per fissarla al suo posto, quindi mi sembra che la lunghezza del taglio possa essere considerata adeguata al caso.
Per quanto concerne la seconda parte della sua domanda posso risponderle che in linea di principio e' possibile riparare questo tipo di ernia per via laparoscopica, ma probabilmente sarebbe soltanto un virtuosismo accademico che non offrirebbe alcun vantaggio e anzi porterebbe molte piu' difficolta' rispetto ad una piccola incisione "tradizionale".
Cordiali saluti