Utente 173XXX
buongiorno, scrivo per mia madre che ha 79 anni e soffre da 30 anni di ipertensione, circa 10 anni fa ha avuto un'ischemia cerebrale e da quel momento sta prendendo delle medicine quotidianamente ( nimotop, pritor,cardioaspirina,totalip e stugeron) ,ho elencato le medicine poiche' ad un controllo periodico di analisi del sangue il mio medico ha riscontrato che il valore dell'emoglobina tende ad abbassarsi (adesso e' 10.80)e la creatinina nel sangue e' 1.76 facendo pensare ad un inizio di insufficienza renale. la mia domanda e' ci sono cure per mantenere almeno la situazione stabile e non farla progredire? ci sono delle medicine che potrebbero essere sostituite per compromettere al minimo il funzionamento renale? grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

la creatinina lievemente elevata indica che è presente una insufficienza renale di grado lieve-moderato. Ovviamente esistono delle misure volte a rallentare l'evoluzione della malattia renale. E' assolutamente indicata una visita nefrologica. A Reggio Calabria è presente un centro eccellente di nefrologia.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
ringrazio tantissimo il dott. che mi ha risposto e cerchero' di trovare questo centro di nefrologia che mi ha consigliato.