Utente 321XXX
Non sapevo in che specialità andasse messa la richiesta, quindi scusatemi.

Il mio è un dubbio: La TAC è dannosa?
Mia nonna purtroppo, da quasi una settimana è entrata in coma profondo a seguito di un ictus, ma quello che vorrei sapere è, se come hanno detto i medici, fare un'altra tac (una è già stata fatta il giorno stesso) può aggravare la situazione.
Non che non mi fidi, ma conosco un'anziana in condizioni simili (coma sempre a seguito di un ictus, senza dubbio la situazione sarà diversa e personale) a cui è stata fatta più volte, per questo mi è venuto il dubbio..
Dipende forse da caso a caso? Altrimenti perché a una si e una no?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La tac nella condizione della sua parente non è assolutamente dannosa. Quando si ha un ictus ischemico la TAC va ripetuta perchè nell'immediato non compare la lesione morfologica, si struttura e si rende visibile dopo diversi giorni. In casi in cui l'ictus sia emorragico la lesione si vede nell'immediato.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio, è stato gentilissimo.
Purtroppo in medicina sono del tutto ignorante, grazie ancora.