Utente 159XXX
SALVE, HO 34 ANNI NORMOPESO E HO CELLULITE A BUCCIA D'ARANCIA DA UNA DECINA D'ANNI SULLA PARTE POSTERIORE DELLE COSCE E ADESSO ANCHE ADESSO MOLTO VISIBILE SULL'INTERNO COSCE(CHE NELL'ULTIMO ANNO E' PURE AUMENTATA), A PARTE I SOLDI BUTTATI AL VENTO IN QUESTI ANNI IN CREME PIU' O MENO "MIRACOLOSE" SENZA AVERE NESSUN RISULTATO HO ANCHE FATTO DELLE SEDUTE DI MESO, ULTRA-SUONI E CAVITAZIONE MA ANCHE LI NON E' CHE SIA RIMASTA PARTICOLARMENTE COLPITA! HO LETTO DI RECENTE DI QUESTE APPLICAZIONI (IN OGGETTO) E VORREI SAPERE QUALE POTREBBE ESSERE LA PIU' INDICATA AL MIO PROBLEMA E LA PIU' "RISOLUTIVA" SOPRATTUTTO IN TERMINI DI RISULTATI PROTRATTI NEL TEMPO, INOLTRE A CHI RIVOLGERMI PER TROVARE UN PROFESSIONISTA CHE ESEGUA QUESTI TRATTAMENI NELLA MIA ZONA (PROV.TP). GRAZIE
P.S. CONSIDERANDO CHE STO "CERCANDO" UNA GRAVIDANZA, MI INTERESSA SAPERE ANCHE SE QUALCUNA DI ESSE E' CONTROINDICATA.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
12% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Buon giorno,
Per la cellulite l'approccio deve essere globale e non solo affidato ad apparecchiature. Si inizia con una valutazione dell'inestetismo e delle sue cause. Successivamente si lavora parallelamente con tecniche e miglioramenti dello stile di vita (abitudini alimentari, postura, drenaggio, ecc). La mesoterapia se ben eseguita e' una tecnica valida mentre la cavitazione trova indicazione solo nel trattamento di adiposità localizzata.
Per quanto riguarda le tecniche in oggetto: vela smooth e vela shape sono la combinazione tra radiofrequenza, infrarosso e massaggio aspirato con rulli. Il vela SHAPE e' la versione piu' potente. Questa tecnica lavora molto bene sul drenaggio e sulla riduzione della cellulite, inoltre migliora la compattezza dei tessuti grazie alla radiofrequenza.
I risultati richiedono comunque Di esser mantenuti con sedute periodiche.
Ultrashape e' un ultrasuono focalizzato e lavora bene sull'adiposità localizzata.
Riguardo alla gravidanza, sono tecniche che per sicurezza non vengono eseguite.
Le ricordo che i risultati migliori si ottengono combinando piu' tecniche e lavorando sulle potenziali cause dell'inestetismo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE DAVVERO PER I CONSIGLI E LA SPIEGAZIONE, E' STATO CHIARISSIMO, ADESSO SPERO DI RIUSCIRE A TROVARE UN MEDICO "SERIO" NELLA MIA ZONA CHE POSSA SEGUIRMI E CHE ABBIA A DISPOSIZIONE ANCHE QUESTO GENERE DI APPARECCHIATURE.
CORDIALI SALUTI.