Utente 589XXX
salve gentili dottori,
da più di un annetto sto trattando un'infezione ai gentiali che recediva sempre, mi sono rivolto sia ad urologi/andrologi e sia a dermatologi, fra i quali 2 primari di ottima fama. La guarigione però è solo temporanea. Ho fatto molti tamponi del prepuzio, tampone uretrale, uricnocultura e spermiocultura, tutti gli esami sono negativi. Da oltre un anno ho sempre e solo rapporti protetti.

Anche la partner ha seguito le cure che illustro di seguito, e non ha più alcun problema.

I sintomi sono:
Prurito al prepuzio e allo scroto, in passato anche bruciore al prepuzio, pella secca, in passato anche lacerazioni del prepuzio, arrosamento del prepuzio

Terapie gia seguite via generale:
Diflucan 100mg 1 al dì per 10gg fatta 2 volte
Diflucan 150mg 1 ad dì per 2gg ripetuta 3 mesi all'inizio del ciclo di lei
Atarax comp. 1 al dì per 10gg
Sporanox 100mg 2 comp al dì

Trattamenti licoli
Canesten, Gentalin beta, Citrizan non antibiotico, Beben clorossina, daktarin 2% crema, Efadern crema, Olio Vea spray, Distrofil oil, Fisian crema,
Detergenti: Pevaryl 1%, Balanil lavaggio, Fisian, Balta 6 e altri.

Detersione e creme 2 volte al dì.

Sono stufo di ciò, vorrei uscirne, ho necessità di tornare ad una vita serena, gentili dottori avete un buon consiglio da dare? Cosa posso fare ancore?
Quale è la figura che meglio è preparata per questa patologia l'urologo o il dermatologo?

Sperando nelle vostre esaustive risposte saluto affetuosamente.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

questa è una delle classiche storie che spesso ascolto nelle sedute di visita:

una presunta (stiamo parlando sempre in termini generali vista la sede telematica) BALANOPOSTITE / BALANITE può avere molte facce, molti momenti ma soprattutto diverse e dissimili cause:

non abbiamo - e in linea di principio mai lo facciamo - modo di discutere in modo alcuno le terapie prescritte, ma va da sé che un problema di questo genere che non passa, deve essere ben chiarito.

Oltre al consiglio delle nuova determinazione con lo specialista di sua fiduca, le indico il mio articolo su queste patologie dell'uomo da conoscere e curare:

http://www.latuapelle.org/rubriche/?art=15

saluti

Dott. LAINO, Roma
[#2] dopo  
Utente 589XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dr Laino per aver risposto,
il link al quale Lei mi rimanda però è dispersevi e poco esplicito per chi non è medico. In merito alle possibili cure poi non ho trovato nulla di interessante.

Non vogliamo certo discutere le terapia prescritte, ne ne cerco un qui, ma se potesse darmi un suggerimento chiare, uno spunto, un qualcosa da poter sottorre all'attenzione dello specialista le sare molto grato.
saliti